Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

DOROTA CZERWINSKA

IL CORAGGIO DI CAMBIARE

Di Antonio Vistocco


Dorota Czerwinska è una imprenditrice e life coach internazionale.
Laureata in Scienze Ambientali in Polonia e specializzata in Strategie per Coach con Roberto Cerè, Anthony Robbins e Richard Bandler (PNL) in Italia, Francia e in Polonia.
Da quasi sempre si interessa alla psiche umana e studia vari psicoterapeuti e  scienziati .   Si basa principalmente  sulle sue ricerche ed esperienze personali e delle persone con cui ha lavorato.
Con la sua professionalità ha aiutato tantissime persone a migliorare e mantenere la loro forma fisica e mentale, migliorare rapporti interpersonali, chiarire idee e raggiungere obiettivi nel Team aziendale.
Abbiamo intervistato questo coach internazionale per farci raccontare il suo percorso professionale e non solo.

Chi è un life coach e che differenza c’è tra un coach e uno psicologo?
Un life coach, che letteralmente significa allenatore di vita, è una figura professionale che   come obiettivo ha lo sviluppo delle potenzialità delle persone.
Lo psicologo generalmente tratta pazienti, il coach invece persone che non hanno problematiche psicologiche ( eccezione può essere leggera depressione o un blocco mentale ). Si tratta di persone ambiziose che vogliono migliorare lo stile di vita per raggiungere un successo personale ed anche quello sociale.
Coach osserva e intuisce le energie di cui dispone il coachee (colui che si rivolge al coach) e con le proprie conoscenze, stimola e convoglia queste energie per facilitare un cambiamento.
Il compito primario e fondamentale di un life coach è quello di  far prendere consapevolezza.
Un life coach è una figura diversa da quella dello psicologo anche perché utilizza  tecniche differenti. Uno psicologo fonda le proprie sedute sulla “talk therapy”, ascolta quindi il proprio cliente facendo in modo che parli dei propri problemi e che lasci emergere di seduta in seduta tutto ciò che psicologicamente ed emotivamente deve essere affrontato.
Un coach ha un approccio diverso, crea sinergia con il proprio cliente, utilizza tecniche della PNL, assume un ruolo attivo, di motivatore e crea un’energia di lavoro di squadra con il proprio coachee.
Un’altra differenza tra le due figure è la durata della terapia.
Solitamente tramite la psicoterapia i tempi di assistenza sono abbastanza lunghi, da un minimo di qualche mese a un massimo di diversi anni.
Il coaching invece è una metodologia, un approccio a breve-medio termine.
Si tratta nella maggior parte dei casi di un minimo di 8 sessioni e un massimo di alcuni mesi: solo in casi particolari si prosegue per uno o due anni.
Ci sono anche figure specialistiche come il coach sportivo, il business coach (che come dice la parola stessa si occupa dello sviluppo professionale del proprio cliente), il mental coach (che si occupa di allenare la mente a pensare nel modo corretto al fine del raggiungimento dell’obiettivo), l’ipnotearpaeuta (che lavora sull’inconscio del paziente di modo che possa collaborare e rendere più fluidi i cambiamenti o il superamento di traumi).

Come nasce la passione per la tua professione di Coach?

Nasce dalla voglia di un miglioramento continuo, da una lunga ricerca di capire come superare i propri ostacoli nella vita, come raggiungere la serenità, la felicità, il successo.. dalla curiosità di capire la vita e le  persone.
Perciò conviene  cambiare  e  migliorare nella vita ?
Si, conviene migliorare e cambiare, perché già la vita in se ci porta tanti imprevisti, perciò bisogna prepararsi ad essere pronti! Alcune cose non dipendono da noi… la vita in se già è molto complessa…ma il nostro impegno, il miglioramento, porta a creare la nostra vita, il nostro destino…Sono quelle abilità che nessuno ti potrà mai portare via…le tue competenze, la sapienza, la tua forza , la cultura e i tuoi valori…
Un cambiamento è un processo molto complesso. A volte Ti senti ‘scoppiare’ , mentre  a volte ti senti paralizzato, ma è un unico modo per sentirsi più realizzato, più felice,  più soddisfatto . E’  un percorso di coaching.

Come mi hai raccontato – la tua vita non è sempre stata ricoperta di rose e fiori ?
Si, è vero.
Da bambina ero molto timida e avevo un sacco di ansie, non avevo per niente le idee chiare, avevo tantissime convinzioni limitanti…

Come hai superato tutto questo?
Con gli studi e le ricerche che ho messo in pratica…Un anno e mezzo di yoga e meditazione, dieta, detox, riprogrammazione mentale…

In cosa consiste la tua metodologia di coaching?
Si basa sul protocollo RRC – ‘Real Result Coaching’ che fornisce strumenti e strategie efficaci per portare il cliente verso propri obiettivi: – Scoprire, Sviluppare, Sostenere.
Lavoro sulle tre principali aree della vita che sono : la salute e forma fisica; carriera e business; amore e relazioni.
Nelle mie sessioni private lavoro su concetti molto importanti della vita :
Si comincia dai questionari che mi forniscono informazioni importanti sul tipo di pensieri, convinzioni, regole, esperienze e valori della persona .  Insieme con lui stabilisco cosa vuole raggiungere, cambiare o migliorare.

Seguo 7 fasi:

1.Scoprire dove si trova il cliente

2.Stabilire dove vuole arrivare

3.Scegliere le risorse di qui a bisogno

4.Individuare le sue motivazioni

5. rimuovere i ostacoli e i limiti

6.Decidere le azioni da intraprendere

7.Seguire durante il percorso

Per fare tutto ciò utilizzo le tecniche di programmazione neuro linguistica – (PNL), in inglese Neuro-Linguistica programming (NLP), è un metodo di comunicazione e un sistema di coaching ideato in California negli anni settanta del XX secolo da Richard Bandler e John Grinder.

Il nome deriva dall’idea che ci sia una connessione fra i processi neurologici (“neuro”), il linguaggio (“linguistico”) e gli schemi comportamentali appresi con l’esperienza (“programmazione”), affermando che questi schemi possono essere organizzati per raggiungere specifici obiettivi nella vita.

-Yoga e Meditazione kundalini

-Alimentazione

-Fittness

-Management

-Tecniche di business.

Tre cose della tua vita a cui non rinunceresti?
3 cose essenziali :
1.la famiglia
2.l’acqua
3.l’amore
4 il mio Iphone

Come ami trascorrere il tuo tempo libero?
Nel tempo libero adoro fare lunghe passeggiate, poi adoro le SPA, i viaggi ( scoprire i posti nuovi),lo sport – fitness, yoga, meditazione, amo prendere cura di me stessa e degli  altri. Ovviamente leggo molti libri ed ascolto la musica . Mi piace ballare  , visitare  le chiese  dove  accendo sempre  una candela.  Qui trovo la quiete e  qualche volta soprattutto trovo anche  le vere opere d’arte. Ovviamente  visito i musei e vado  al teatro e al cinema…

Cosa ti piace della nostra bella Italia?
Adoro questo paese. La sua bellezza è unica, l’arte e stile di vita. Potrei parlarne per  ore, ore . Metà della mia vita l ‘ho  trascorsa qui . L ‘ Italia  la sento come il mio secondo paese, dopo la mia amata Polonia . Per quanto riguarda la cucina sono una grande fan del magiare italiano , adoro la frutta e verdura, qui trovo la scelta molto vasta. Il mio piatto preferito resta il pesce:il salmone,  dentice,orata ect, poi non parlo dei vini…ma credo che tutta la cucina italiana sia fenomenale.

Un progetto futuro da realizzare?
Ho tantissimi progetti da realizzare :
1. organizzare i seminari di coaching
2. scrivere un libro
3. buttarsi con il  paracadute e trovare l’amore

Dove e quando potremo incontrarci?
Sostengo sessioni di coaching in privato. Presto organizzerò un seminario  a Roma.

A prestissimo!  RICORDATE DI VIVERE LA VITA CON PASSIONE !

I miei contatti  : dott.ssadorotaczerwinska@gmail.com  – tel. +39 3927270460

Share, , Google Plus, Pinterest,