Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Nino Bonocore

LA CLASSE DEI SUONI E DELLA LA MUSICA


Nino Bonocore non ha bisogno di presentazioni. A Massa Lubrense , nell’ ambito della rassegna “Suoni e Scene” . La kermesse a Largo Murat versi sera ha registrato un ottimo successo , il cantautore ha portato in scena il progetto “Misla”, acronimo di “Metti in salvo l’amore”: un lungo viaggio nella sua carriera da “Scrivimi” a “Millenovecento73” passando da “Abitudini” e “Rosanna”.
Abbiamo intervistato il noto artista partenopeo, dopo questo bellissimo concerto.

Come nasce la passione per musica?
In casa mia si è mangiato pane e musica da sempre. Ho iniziato sin da ragazzo ad ascoltare musica , poi frequentando amici e ascoltando gruppi diciamo, nei garage-cantine una volta si usava cosi . Ho imparato così a scrivere canzoni per “contare” di più…era la mia unica arma e credo di averla sfruttata anche bene. Poi la passione per la musica ha fatto il resto.Scrivere canzoni è un po’ come scrivere il proprio diario di bordo in questo meraviglioso viaggio che è la vita. E’ prima di tutto un’esigenza forte ed incontrollabile per uno come me, timido e molto riservato, che ha dovuto faticare non poco, proveniente da una famiglia molto umile, per fare in modo che il mondo si accorgesse della sua presenza e permettesse la sua interazione.

Quanto e cambiata per lei il Mondo della Musica in questi anni ?
tantissimo, prima c’era una condivisone la musica come dicevo si faceva nei gargae nelle cantine oggi e tutto cambiato con la tecnologia vedo e sento e percepisco molta diamo tutto per scontato , questo sistema globale che alliena tutto messaggi pensieri. Non c’è più in certo senso creatività tutto sembra freddo e troppo commerciale .

Ci può spiegare bene come nasce questo bene questo progetto Misla ?
Nico mio chitarrista , mi diese hai mai pensato di salire su un palco senza complesso con la sola chitarra: cosi per gioco , cosi nasce questo affacsinate progetto Nasce “Misla” Un metti in salvo l amore vale a dire un lungo viaggio nella mia carriera Una mentalità acustica.

In “Misla”, rivisito il mio repertorio senza troppi fronzoli, puntando alla sacralità del connubio tra testo e musica.u tutte le piattaforme digitali i primi due singoli del suo nuovo progetto: “M.I.S.L.A. (metti in salvo l’Amore)” e “Meglio Così”.

Un progetto che vorresti realizzare?
Sicuramente quello di realizzare Un Musical con i mie testi ed i miei brani sarebbe una cosa particolare credo. Spero un giorno di portare avanti questo sogno, credo sia un progetto ambizioso ed affascinante nello stesso tempo.

Se non avesse intrapreso la carriera nel mondo dello spettacolo cosa avresti fatto?
Credo l’avvocato, fortunamente la giustizia forse ha perso un avvocato non proprio bravo o determinato.

Share, , Google Plus, Pinterest,