Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

STEFANIA SAETTONE

"LA SEMPLICITÀ CHE NON LASCIA INDIFFERENTI"


Una adolescenza spensierata, una gran dedizione per lo studio ed un profondo interesse per le scienze umanistiche.
Oggi vanta uno splendido blog, www.stefaniasaettone.com ed un account Instagram seguitissimo.
Abbiamo avuto il piacere di intervistarla per Voi.

Ci racconti un po’ di te?
Mi ritengo una ragazza molto fortunata. Sin dalla mia infanzia sono sempre stata molto coccolata e viziata da nonni e genitori. Sono nata in un contesto molto bello con parco e piscina ed ho vissuto i primi dieci anni della mia vita in una sorta di “campana di vetro”. Anche la mia adolescenza è stata molto spensierata anche se dedita allo studio sin dai primi anni del liceo. Ho sempre avuto un profondo interesse per le scienze umanistiche, scegliendo, infatti, Psicologia come carriera universitaria e laureandomi nel 2010 con il massimo dei voti. Nonostante il mio carattere apparentemente un po’ introverso, ho sin da ragazzina avuto la passione per la moda e lo spettacolo. Ho fatto sfilate e partecipato a concorsi, abbandonando poi quel mondo per dedicarmi completamente allo studio.
Le diverse proposte come fotomodella, pero’, non sono mancate e dopo essermi laureata ho deciso di reinserirmi in questo mondo valutando la possibilità di trasformarlo in un vero e proprio lavoro.

Il tuo rapporto con i social network?
Ha subito un drastico cambiamento con la scelta di riprendere la mia passione per il mondo della moda e della fotografia: da essere praticamente inesistente si è trasformato in una costante e assidua presenza nella mia vita. Ho aperto il profilo instagram come “stefynazic” poco più di un anno fa e arrivando con grande soddisfazione in pochissimo tempo a più di 90.000 followers con i quali cerco di mantenere un rapporto di scambio e comunicazione quotidiana attraverso i miei post.

Ci parli del tuo sito e di come è nata l’idea?
La scelta di aprire il mio sito www.stefaniasaettone.com nasce dall’esigenza, di fronte alle proposte lavorative sempre più allettanti, di creare un biglietto da visita professionale per indirizzare fotografi ed aziende interessate alla mia persona.
Quando intraprendo una strada ritengo sia importante dedicarcisi al meglio. Per questo ho deciso di cancellarmi temporaneamente dall’albo dell’Ordine degli Psicologi non ritenendo ovviamente compatibili le 2 professioni. Continuo, nonostante ciò, a coltivare il mio interesse e la mia passione per la criminologia studiando e approfondendo personalmente diverse tematiche sull’argomento.

Cosa rappresenta per te la moda e quale è il tuo stile preferito?
Amo seguire ed essere sempre informata sulle ultime tendenze ma solo per prenderne spunto ed esprimere la mia personalità senza adattarmi ad uno stereotipo che non mi rappresenta completamente. Non posso dire di rientrare nella classica definizione di “sportiva”, “elegante”. Sono un pesci ascendente gemelli: estremamente versatile ed eclettica, credo di sapermi adeguare alle diverse situazioni in cui mi trovo. Ho una passione per le scarpe con il tacco che amo indossare sia con i jeans che con abiti corti ed eleganti. Ma potreste tranquillamente incontrarmi per la strada in tuta e scarpe da ginnastica.

Progetti futuri e sogni da realizzare?
Progetti per il futuro? tanti e nessuno! Amo le sfide, ma sono nello stesso tempo molto selettiva e valuto oculatamente le diverse proposte lavorative, prendendo in considerazione solo ciò che ritengo stimolante e divertente.
Questo lavoro è nato per me come un divertimento e tale dovrà rimanere.

Share, , Google Plus, Pinterest,