Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

ANNA MARIA DEL GAUDIO

LE DONNE CHE NON MOLLANO

Di Cristofaro Russo

Anna Maria Del Gaudio,irpina DOC, ma cittadina del mondo, meglio conosciuta per le sue attività di Naturopata e Posturologa, risulta essere la sintesi di alcuni modelli archetipici delle antiche divinità mitologiche, non a caso lei si definisce “antica dentro” e si identifica maggiormente con la dea Artemide.
Una vita dedita agli studi olistici, sia di Medicina Naturale che di Posturologia, impegnata nella ricerca dei migliori sistemi di prevenzione naturale, di certo non l’hanno mai distolta dal suo forte amore per la moda, che è sempre cresciuto di pari passo con la sua dedizione al mondo olistico, tanto da creare un blog personale dove poter esternare non solo la sua creatività, ma soprattutto poter regalare consigli di stile, in primis a donne che come lei hanno affrontato o si ritrovano ad affrontare non poche difficoltà nella quotidianità!
Nei suoi occhi si legge la sofferenza di chi ne ha passate tante, ma allo stesso tempo la gioia di chi le ha superate tutte!
INNANZITUTTO LA PASSIONE PER LA NATUROPATIA E I RIMEDI NATURALI, DA DOVE VIENE FUORI?
Spesso abbiamo talenti innati,di cui siamo totalmente ignari, fino a quando un giorno, il caso ci fa incontrare noi stessi!
Credo che tutto ciò abbia origine nella mia attenzione sin da bambina ad osservare le persone. Se osserviamo le persone senza limitarci alla semplice esteriorità, riusciamo a comprendere tante sfumature di tutto ciò che in natura accade e che influisce su ogni individuo; cercherò di essere più chiara: da piccola ho trascorso buona parte della mia infanzia al paesello della mia mamma, nella grande casa dei miei nonni, proprietari terrieri, e per questo motivo intere giornate nelle campagne all’aria aperta a sperimentare giochi semplici a contatto con la madre terra, ma la cosa più toccante, non era tanto giocare con i miei cugini, quanto ascoltare i racconti e gli aneddoti degli adulti, nonni e zii (gli zii anziani, fratelli e sorelle dei miei nonni). Ero letteralmente calamitata da questi racconti che ascoltavo come le fiabe lette dalla mia mamma. Ma mentre ascoltavo, osservavo, osservavo ogni dettaglio: le mani, gli occhi, le bocche, i denti, la corpulenza di chi amava stare ore a tavola, e l’agilità di mio nonno che mangiava poco e andava in campagna sempre in bici.
Sono sempre stata un’ esteta e sin da allora ho cominciato a comprendere cosa potesse far bene, rendere bella una persona, e cosa potesse invece accelerare la degenerazione fisica e mentale.
Tutto è nato dall’osservazione di questi accadimenti, e dalla mia passione per la lettura, infatti piuttosto che giocare, trascorrevo molto tempo a leggere; ricordo che proprio sui banchetti del mercatino al paesello ho acquistato i miei primi libri sul mangiar sano e su come curarsi con i rimedi naturali, oppure ricette di bellezza a base di erbe.
Così dopo essermi iscritta a giurisprudenza, per una questione di pressioni varie, ho capito che il mio percorso era altro ed ho scoperto un meraviglioso istituto di scienze naturopatiche, dove ho studiato per quattro anni, terminando il percorso con una tesi sulle tecniche bioenergetiche.
LEI POI HA CONTINUATO IL PERCORSO CON LA SCUOLA DI POSTUROLOGIA DEL PROFESSORE RAGGI A MILANO.
Si l’esigenza di frequentare la scuola di Posturologia nasce da una mia problematica personale di scoliosi, avuta da bambina con ripercussioni piuttosto gravi sulla mia schiena. Un iter formativo lungo e impegnativo, che oggi mi dà la possibilità di aiutare tante persone che soffrono di problemi articolari.
LEI HA UNA MERAVIGLIOSA FAMIGLIA CON DUE SPLENDIDI FIGLI, COME HA FATTO A CONCILIARE TUTTO ?
Duro lavoro! Mi sono sposata giovanissima, a 23 anni, fiduciosa e convinta dei valori trasmessi a me dalla mia famiglia, ho profuso tanto impegno, donando tutta me stessa per il bene di questo nuovo nucleo creato. Sono felice ed orgogliosa di me, per aver tirato su due figli davvero meravigliosi e “sani”, ma presto o tardi ognuno di noi si ritrova a dover fare i conti con l’imprevisto, con quello che non avevi messo in conto,
parlo della mia separazione coniugale, un evento luttuoso che mi ha segnata in maniera indelebile, che mi ha devastata emotivamente, ma dopo un lungo periodo depressivo ho deciso di “NON MOLLARE” ho deciso di nascere per la seconda volta!
QUINDI LEI QUASI CI LASCIA INTENDERE CHE DOPO IL DOLORE, DOPO IL BARATRO, SI PUÒ RIPARTIRE COME E MEGLIO DI PRIMA?
Certo!
È proprio questo il messaggio che vorrei mandare ad ogni donna!
Vorrei dire di non abbandonare mai i propri sogni, le proprie passioni, di crederci, sempre, e lottare affinché si realizzino! Anzi spesso, alcuni accadimenti che al momento sembrano funesti e devastanti non sono altro che in occasione per incontrare se stessi e conoscersi sul serio! siamo del tutto ignari spesso, di quella identità che vive dentro di noi in silenzio, maltrattata e violentata da voleri sociali, familiari, lavorativi, che ci impongono determinate direttive; quando riusciamo a rompere queste gabbie, quando quella identità esplode e viene fuori, ecco che la conosciamo come per la prima volta, di qui la rinascita!
LEI AMA IDENTIFICARSI NEL MODELLO ARCHETIPICO DI ARTEMIDE, COME MAI?
Perché Artemide è proprio la dea che mi rappresenta: una donna libera, libera anche dalla dipendenza da un uomo, non a caso appartiene al gruppo delle dee vergini, ovvero donne che sono complete in se stesse e non hanno bisogno di un uomo per sentirsi totalizzate.
Donne che possono stare da sole anche tutta la vita, nello specifico Artemide, è la dea che vive all’aria aperta, praterie, montagne, circondata però da amiche, alle quali presta spesso soccorso, perché crede nel sostegno materiale e psichico tra donne, infatti Artemide viene spesso raffigurata, circondata da uno stuolo di ninfe.
CI PARLA DEL SUO ULTIMO PROGETTO?
IL SUO BLOG DI MODA?
Il mio esasperato spirito di libertà mi ha sempre spinta a spaziare tra passioni e curiosità, con la necessità di approfondire tutto ciò che mi interessa.
Da esteta quale sono, con due genitori altrettanto esteti, ho sempre avuto un amore intenso per la moda,
un amore coltivato come una pianticella preziosa, seguendo la moda ma dirittura disegnando gli abiti che spesso indosso, fino poi a seguire un corso a Milano, come consulente di immagine e personal shopper, e in seguito blog e pagina FB a nome AMDG. L’obiettivo è innanzitutto quello di divertirmi in un campo da me amato, ma soprattutto poter regalare consigli a donne come me che hanno avuto momenti non facili, il mio blog si rivolge soprattutto a donne che vogliono essere belle e alla moda senza dover necessariamente spendere un patrimonio.
Presento maggiormente capi low cost, alla portata veramente di tutte e capi disegnati da me e fatti realizzare.
Il mio obiettivo più grande resta quello di poter essere di aiuto a donne che attraversano momenti bui, ma che non molleranno mai!!!
#AMDG
                                                                                                                                                               
                                                                                         

Share, , Google Plus, Pinterest,