calcioSport

E’ morto Peirò, mito della grande Inter: famoso un suo gol al Liverpool

È morto a 84 anni Joaquín Peiró, ex calciatore spagnolo e attaccante della “Grande Inter”di Angelo Moratti.

(Madrid)- Ha giocato con Inter, Torino e Roma in Italia, con Atletico Madrid e Murcia in Spagna. Ha giocato e segnato con la nazionale spagnola, ha disputato i mondiali in Cile ed in Inghilterra. Ma nella storia del calcio la figura di Joquim Peirò, morto oggi all’età di 84 anni, resta legata al gol realizzato la notte del 12 maggio 1965 contro il Liverpool. L’Inter, la grande Inter di Helenio Herrera, deteneva la Coppa dei Campioni, conquistata l’anno prima a Vienna contro il Real Madrid. Per poterla difendere nella finale (prevista in quella stagione proprio a San Siro) contro il Benfica di Eusebio, era necessario compiere la grande impresa nella semifinale contro il Liverpool dopo la pesante sconfitta (3-1) accusata nella gara d’andata in terra inglese.

Il momento di Peirò arrivò dopo una manciata di minuti, con l’Inter già avanti di un dopo una foglia morta adagiata da Mariolino Corso alle spalle del portiere degli inglesi Lawrence. Lo stesso Lawrence in una delle azioni seguenti anticipò Peirò, schierato da Herrera con il numero 9, sbattendolo in terra e pensando di aver risolto la questione.

Due scudetti, una Coppa Campioni e una Coppa Intercontinentale. Sono i trofei che Joaquin Peirò ha vinto con la maglia della grande Inter guidata dal ‘mago’ Helenio Herrera. L’ex calciatore spagnolo è morto oggi in Spagna all’età di 84 anni. In un tweet la Liga esprime “le sue più sincere condoglianze alla famiglia e agli amici dello storico giocatore e allenatore”. Nazionale spagnolo, in carriera vestì la maglia dell’Inter per due stagioni, dal 1964 al 1966: era – come detto – la formazione di Herrera, con cui conquistò due titoli di A, una Coppa dei Campioni (celebre il suo gol al Liverpool in semifinale) e l’Intercontinentale. In Italia indossò anche le maglie di Torino (1962-64) e Roma (1966-70): con i giallorossi vinse una Coppa Italia nel 1969). Peirò militò in due periodi nell’Atletico Madrid (1955-62 e 1970-71): proprio con i Colchoneros chiuse la carriera da giocatore per iniziare quella da allenatore.

Non si è fatta attendere la nota ufficiale dell’Inter, che ha espresso cordoglio per la morte dell’ex attaccante nerazzurro: “Il suo nome rimane impresso nella storia nerazzurra, come il suo indimenticabile gol segnato il 12 maggio del 1965, nella mitica semifinale di Coppa Campioni contro il Liverpool”, si legge nel comunicato del club nerazzurro. L’Inter “esprime il proprio cordoglio per la sua scomparsa, alla famiglia vanno il pensiero e l’affetto di tutto il Club e dei tifosi nerazzurri“.

 

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close