Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

CANDY MOU

La determinazione della Bellezza

Di Antonio Vistocco

 

Candy Mou (Carla)  una bellezza eterea di 46 anni ,  fotomodella con grande  fascino e  sensualità ma sopratutto una donna che accetta le sfide riuscendo a reinventarsi una vita e una carriera  .  Come donna vuole  essere ad esempio per tutte quelle donne  che vogliono riprendere se stesse ed essere uniche splendide  protagoniste della loro vite  . Abbiamo intervistato questa modella molto determinata per farci raccontare il suo percorso professionale  e non solo quello.

 

 

Come nasce la tua passione per il mondo della Fotografia  ?

 

Nasce tutto per caso era il 2014 quando insieme ad una delle mie più care amiche andiamo ad un revaival anni 80 . Durante  questo evento  c’erano tantissimi    fotografi  presenti a quella importante  manifestazione revival  . Un fotografo presente alla fine della serata mi chiede se fossi una modella .  Io  li per li resto basita penso che mi prenda in giro . Poi mi dice che si può fare qualcosa d’interessante . Devo dire che al momento non ci pensavo proprio lascio correre . Cosi poco tempo dopo con questa mia amica decidiamo di conoscere meglio questo mondo, cosi  vengo a sapere  che c’è la possibilità di partecipare per uno shooting  per un libro fotografico  . Da li la mia passione diventa sempre più forte così inizia il mio percorso da fotomodella tenendo  sempre presente che ho un  lavoro normale da portare avanti nella vita.
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                             Il tuo è un ruolo molto ricercato  di fotomodella?                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                               Si, devo  dire e riconoscere sempre il lavoro e l’immensa possibilità data a me come modella da parte di tutti i fotografi con cui ho lavorato, persone e professionisti seri e gentili, in primis e d’obbligo citare che mi ha scoperto e per avermi inserito in questo mondo , dando il via a questa magia, ringrazio Luca Marenda, un professionista, un uomo che  ama la fotografia e combatte perché non sia svilita e sia sempre rispettata.
Nell’ ambito fotografico  quale genere  preferisci posare?  
Credo che posare non sia certo  cosa semplice ,  ma qualcosa di molto delicato  su componenti come l’ eleganza e la sensualità non volgare allora è letale per etichettarti . Credo che Valore sia la parola chiave è  ciò che muove ogni mio set, ogni mio scatto perché  è  ciò a cui punto nella mia vita personale e di tutti i giorni !Creare e dare valore alla fotografia e all’arte in se, questo è basilare per  me e in questa direzione tutti i set sono importanti.
Tra i tanti progetti  realizzati quale ricordi sempre con grande affetto?
Devo dire che tutto quello che ho fatto in questo campo è stato importante perchè  voluto e pensato. Tra questi  e’ stato molto importante e gratificante partecipare al progetto   di stampo sociale “Questo non e’ amore” che tratta un tema forte e delicato come la violenza sulle donne e curato da uno staff rappresentato dai fotografi Fabrizio Martelli e Giuseppe Stronati e la magnifica effettista speciale Emma Peonia .Il progetto ha preso piede qui nel territorio parmense ed è stato valorizzato da autorità locali, ritenendolo un utile strumento e un elemento di valore per denunciare ma ancor di più  creare speranza alle donne che vogliono uscire e ricominciare a vivere. Sono molto entusiasta di aver dato il mio contributo a questa causa molto importante ed attuale non solo per noi donne.
Una cosa importante nella tua vita a cui non puoi rinunciare?                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     Sicuramente Il Buddismo che professo da 4 anni,  ritengo parte importante della mia vita   . Grazie al buddismo ,  ho trovato quella profondità interiore che mi  spinge  dare sempre il massimo in ogni cosa che faccio .
 
 Allora ci racconti le altre  tue passioni ?
Sono tante i viaggi, adoro viaggiare , andare a teatro a vedere musical . Adoro allenarmi e mantenermi in forma ,   ringrazio per la tenuta del mio body tone la palestra Maximus e lo staff Stefano e Manuela per la loro grande professionalità e gentilezza. Poi  amo  cucinare , sono discreta  tra i fornelli . Uno dei miei piatti preferiti e il Gateau di Patate , che adoro  cucinare  nelle tavolate con miei amici .  Altra mia passione il canto in questo momento sto prendendo lezioni di canto ,e  ringrazio  la mia insegnate di canto  Rosanna super professionista . Poi non può mancare la buona lettura,  e tutte le cose positive della vita .
Un progetto futuro che vorresti realizzare ?
Vorrei fare uno spot  sarebbe bello , o partecipare ad una serie Tv  , sicuramente qualcosa di congeniale con il mio profilo . Ho iniziato una collaborazione da luglio 2017 che si occupa di moda e pubblicità JM Model sia felice e soddisfatta del mio inserimento ,  perchè vorrei che  il percorso artistico prenda la direzione della pubblicità . In questo percorso con l’agenzia ho trovato tante belle persone, tra cui Valentina che  è la mia referente , si occupa di invitarmi  ai casting una grande professionalità ,  sempre piena di premure e gentilezza.  Come detto l’obiettivo spot è qualcosa a cui tengo molto sarebbe il giusto coronamento a questo percorso artistico.

 

 

Credit photographer: PhFotoModa – PHPhotoemmephi – PhDavide De Palo