Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

CREED II – Di Steven Caple Jr.

Visti da Noi - la recensione di Giuseppe Christian Gaeta

Di Giuseppe Christian Gaeta

 

E con questo siamo a otto.  Sei Rocky e 2 Creed per la saga pugilistica più longeva della storia del cinema. Avevamo lasciato Stallone/Rocky nel ruolo di allenatore di Michael D.Jordan/Adonis Creed figlio di Apollo in lotta per la conquista del titolo mondiale.

 

 

 

 

Li ritroviamo carichi di successi qualche tempo dopo, costretti però a fare i conti con i fantasmi del passato. Che in questo caso sono interpretati dal ritorno di Dolph Lundregren nei panni di Ivan Drago (il cattivone russo battuto da Rocky nel quarto capitolo della saga datato 1985) e del di lui figlio Viktor Drago (Florean Munteanu, un pugile vero) ancora più devastante, potente e distruttivo del padre. E tutti e due vogliono la stessa cosa: vendetta e successo ai danni di Rocky e del suo figlioccio Creed. Vendetta incrociata però, perché da parte sua quest’ultimo non vede l’ora di vendicare a sua volta il padre Apollo, accoppato sul ring da Drago senior, nel suddetto mitico “Rocky IV”. Pare strano, pare incredibile, pare impossibile, eppure a oltre 40 anni di distanza dal primo film il “brand” di Rocky “tira” e “funziona” ancora. A dovere. Sala piena di venerdì (a prezzo pieno), folle plaudenti e, soprattutto, storia e sceneggiature solide e sempre mozzafiato.

 

                      

 

Certo c’è moooolto “deja vu”, molto di già visto e sentito nella pellicola, e di colpi di teatro veri lo spettatore non può aspettarsene più di tanto, dopo otto film. Però il film si fa seguire, Stallone e Lundgren sono due fantastiche figure crepuscolari:piegate dai lutti, dalle tragedie, dalle sconfitte e dall’inesorabile scorrere del tempo. Ma mai domi. Jordan e Munteanu interpretano a dovere i ruoli che furono di Rocky e Drago quasi 35 anni fa. C’è pure un cameo della Nielsen (fidanzata vera di Stallone e partner cinematografica di Drago al tempo che fu).E la mitica musica di Bill Conti (troppo poca, per il vero). E già si preannuncia il terzo (nono) capitolo: “Creed III” prossimamente su questi ring. Fan sfegatati avvertiti.