Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

ELEONORA CECERE

NELLA VITA NON BISOGNA MAI ARRENDERSI

Di Antonio Vistocco 

 

Un’ artista completa, balla, canta e recita magnificamente .Oggi è un’attrice teatrale affermata e mamma di due splendide bambine, ma anni fa ha esordito a Non è la Rai, il programma anni Novanta ideato da Gianni Boncompagni , una delle più conosciute era Eleonora Cecere, in seguito diventata attrice di teatro. L’abbiamo  intervistata per farci raccontare  i suoi nuovi progetti  imprenditoriali e di vita.

 

 

 

Tre cose della tua vita a cui non rinunceresti?

La mia Famiglia  innanzitutto ,  la mia adorata danza ,  e poi il teatro  divenuto ancora  più importante  per me ,  grazie al mio compagno Luigi Galdiero regista e produttore teatrale.

 

A proposito del tuo compagno luigi, come nasce questo vostro legame ?

Ho avuto al fortuna di incontrare Luigi  nel 2010 , ed è stato amore immediato.  Da questo nostro amore sono nate  due bimbe stupende, Marlene, e Karole . Il nostro incontro è stato fortuito,  lui cercava un’attrice per uno spettacolo, io ho ottenuto la parte e nel frattempo, lavorando fianco a fianco, è nato l’amore.    Lavoro insieme a mio marito , sul lavoro siamo un tandem molto affiatato  , fuori dalle scene mi piace consigliarlo e seguirlo nella produzione, lo affianco ai casting che facciamo per cercare nuovi attori e ad oggi la nostra Compagnia Teatrale conta oltre cinquanta persone che lavorano davanti e dietro  le quinte.

 

 

 

Un momento particolare della tua carriera è stato “Non è la Rai ”  che ricordi hai di quella esperienza professionale ? 

La ricordo sempre con grande piacere, è stata per me una grande palestra professionale e di vita.  Lavoravamo anche molto  nonostante fossimo impegnate parecchie ore al giorno, il tutto aveva ancora molto la dimensione del gioco.  C’era un grande lavoro dietro le quinte . Esperienza entusiasmante , ogni giorno ricevevo centinaia di lettere ,  per strada mi chiedevano l’autografo . Ripeto c’era alle spalle una struttura molto importante di autori, guidata con grande maestria da Gianni Boncompagni.

 

 

 

Un ricordo del Grande Gianni Boncompagni?

Gianni è stato un grande Maestro per tutti noi,  ha insegnato tanto, dandoci sempre preziosi consigli a tutte noi  . Ricordo ancora come fosse adesso , quando nello spiazzale del  Centro Safa Palatino degli studi  Mediaset dove giravamo “Non è la Rai”  giocavamo a ruba bandiera, io ero molto  timida  e mi nascondevo  ai suoi occhi (ride ndr) , e pensare che lo conoscevo da molto  prima che iniziasse il programma.

 

C ‘ è un riferimento nel tuo percorso artistico-professionale?

Devo dire che sono tanti, per la recitazione Julia Roberts , Jennifer Aniston , come cantanti Loredana Bertè e Laura Pausini che insieme ad Alessandra Amoruso mi trasmettono grandi emozioni.

 

 

 

 

 

Ci parli di questo tuo nuovo  progetto imprenditoriale legato al monde dell ‘Abbigliamento ?

Certo, Bubblè è il brande ideato dalla ne-imprenditrice Federica Panicucci , che ha deciso di cimentarsi in questa grande impresa che, in soli due anni , sta conquistando il mondo del web e non solo! Sono sempre stata attenta alle nuove tendenze, e navigando sui social sono stata colpita da questo brand! da qui ho deciso di chimare Federica ed incontrarla, è nata subito una bella sintonia. Let’s Bubble propone un abbigliamento giovanile, pop e sbarazzino. Io gestisco  un negozio presso il Centro Commerciale Tiberinus di via Tiberina , zona Roma Nord,  questo era un mio sogno nel cassetto è grazie al mio compagno Luigi sono riuscito a concretizzarlo . Ho deciso di cimentarsi in questa meravigliosa avventura, soprattutto per mettermi alla prova come imprenditrice, perchè credo che nella vita non bisogna mai arrendersi e guardare aventi sempre con ottimismo e nuove motivazioni.

    

 

 

 

Come ami trascorrere il tuo tempo libero? 

Nel tempo libero mi piace  molto dedicarlo chiaramente alla mia famiglia, poi ci sono le mie lezioni di danza  dove continuo ad allenarmi . Adoro fare lunghe passeggiate  come abitudine di vita, poi  sono da sempre una  grande appassionata di sport in generale, mi piace seguire diverse discipline dal tennis alla pallavolo.

 

 

 

Quali sono i progetti futuri in cantiere?

Il matrimonio, sogniamo di sposarci presto  con Luigi , e poi migliorare sempre di più le mie attività professionali.

 

Share, , Google Plus, Pinterest,