Gossip

In vendita la super villa di Raffaella Carrà

La lussuosa dimora si compone di un edificio principale e due dependance: nel complesso immerso nella natura

cript async src="https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">

(Grosseto)- E’ in vendita la villa all’Argentario appartenuta a Raffaella Carrà. La lussuosa dimora da 12 stanze e 12 bagni, un vigneto e un eliporto, era da anni il “buen retiro” della showgirl, da sempre affezionata a quei luoghi. E’ qui che la Carrà ha ideato insieme ai suoi collaboratori alcune delle sue trasmissioni più note. La dimora fu costruita alla fine degli anni Ottanta dall’artista Giò Pomodoro, considerato uno fra i più importanti scultori astratti del panorama internazionale del XX secolo.

L’edificio progettato da Giò Pomodoro

 Situata in una posizione panoramica, con una vista mozzafiato sul mare di Cala Piccola, la villa si estende per 1162 mq complessivi di spazi interni che si distribuiscono tra una villa padronale e 2 dependance. Il complesso è immerso nella natura e comprende quasi 6 ettari di terreni di proprietà, con giardini, vigneti, oliveti, un eliporto e ampio spazio per ospitare un maneggio. “La villa padronale, di 716 mq, si sviluppa su 3 livelli. Unica per la sua tipologia edilizia è costruita in pietra locale con mura possenti, che regalano una sensazione di benessere e sicurezza” si legge sul sito di Lionard Real Estate che si occupa della vendita. Per ora la trattativa è riservata ma il prezzo non sarà inferiore ai 2 milioni di euro.

La descrizione della villa

 “Dal punto di vista artistico, l’organizzazione degli spazi risponde alla concezione dell’edificio come una scatola ottico-scultorea, che da una parte raccoglie la luce naturale dalle finestre, convogliandola all’interno in maniera diversa a seconda delle stagioni e delle diverse ore del giorno, dall’altra plasma la luce stessa attraverso la sua proiezione su gli elementi scultorei che diventano decorativi, animandosi e trasformandosi proprio grazie a questi giochi di ombre e luci. Il fulcro più rilevante di questo congegno artistico si trova nel salone al piano terra ed è il rilievo in pietra di ‘Trani del Sole’, realizzato da Giò Pomodoro e riportante la sua firma autentica leggibile. È ritenuto un ottimo esempio di scultura pensata specificatamente per un interno privato, fra le più convincenti dell’intero repertorio nazionale del secondo Novecento”.

La seconda villa del complesso si sviluppa invece su due livelli per un totale di 236 mq. Ospita al suo interno un grande salone con camino, 3 camere da letto e tre bagni. Infine, la dependance in posizione panoramica sul poggio si compone di 2 grandi camere con relativi servizi per un totale di 236 mq. È ancora in vendita, intanto, l’appartamento di oltre 400 mq in cui Raffaella Carrà abitava a Roma, nel quartiere di Vigna Clara. Messo già in vendita poco dopo la morte dell’artista, l’enorme appartamento è ancora sul mercato. Si estende su oltre 400 mq per una richiesta di quasi 2 milioni di euro.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Chiudi
Pulsante per tornare all'inizio