Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

Martina Menichini

"SOTTO IL SEGNO DELL' ARTE"

Di Antonio Vistocco

 


Artista dalle molteplici attitudini, riesce a passare in un battibaleno dal palco del teatro alla radio, da un evento di beneficenza al glamour di una rivista come GQ. Eppure lei, che si definisce ragazza al servizio dell’arte, artista è uno di quei personaggi belli da vedere, da ammirare e da sentire. Un’attrice di teatro che sui palcoscenici romani è diventata una presenza fissa, ma anche una bellezza immortalata dai fotografi di mezza Italia.Simpatia genuina e quel suo essere donna elegante che le ha permesso di essere di ricevere un attestato internazionale.E’ stata tra l’altro campionessa italiana esordienti di nuoto sincronizzato.

Perchè hai intrapreso questo percorso professionale?
Ho intrapreso questo percorso perché ho sempre saputo essere quello giusto. Ho imparato ad ascoltarmi,a sentire quello che mi rende felice,quello che mi fa alzare la mattina con il sorriso. Ed essere attrice, una brava attrice mi fa affrontare tutte le situazioni, belle e meno belle, sempre con una grande forza dentro e una positività che solo questo obiettivo mi da.

Quali sono le sue passioni extra-lavorative?
Il bello del mio carattere è che ne scopro sempre di nuove, mi appassioni alle passioni degli altri,sono curiosissima e amo sperimentare e arricchirmi. Ho la passione per la danza (sono insegnante di danza del ventre),quella per i tessuti aerei, ho fatto arrampicata nella natura, equitazione che adoro. A 18 anni invece della macchina cercavo di convincere i miei a regalarmi il cavallo. Sono giudice di Nuoto sincronizzato da 10 anni,sport che ho praticato a livelli altissimi per 14 anni.

Progetto futuro che vorrebbe realizzare?
Vorrei essere un’importante testimonial per una Onlus di altissimo livello per poter andare in giro attraverso la mia immagine e la mia notorietà per costruire un’ospedale e altro.

Quali sono i suoi punti di riferimento professionali?
Sono le attrici come me che faticano e lottano per il loro lavoro. Amo leggere le biografie delle grandi attrici per sentirmi capita e sostenuta, per rendermi conto che i problemi e le delusioni che passo io le hanno passate anche loro..Grace Kelly,Anna Magnani,Audrey Hepburn..

A quali progetti lavorativi ti stai occupando adesso?
Fino a domenica 19 Febbraio sono in scena con l’Amante di Pinter alle Salette a Roma. Non morirà qui questo personaggio a cui sono molto legata,faremo anche una tournée. Verso Aprile dovrei girare un bellissimo corto sulla non violenza delle donne ma questo 2017 è ancora tutto da scrivere e attendo che la vita mi sorprenda con nuove bellissime avventure

Vi ringrazio per questa intervista e vi invito a seguirmi sulla mia pagina ufficiale Martina Menichini www.facebook.com/martinamenichinipagina e su Instagram @martina_menichiniufficiale

Share, , Google Plus, Pinterest,