Musica

Jalisse, ennesima esclusione da Sanremo

Il duo che vinse nel 1997 con "Fiumi di parole" ha riprovato a tornare sul palco dell'Ariston 25 volte, ricevendo 25 rifiuti

(Roma)-Nel 1997 trionfarono sul palco dell’Ariston con “Fiumi parole”. Da lì, Sanremo è diventata una specie di maledizione per i Jalisse, che non sono più riusciti ad entrare nel cast della gara canora. Per 25 volte ci hanno riprovato e per altrettante sono stati bocciati. Anche per l’edizione 2022 il tentativo è stato vano. I due si sono sfogati sui social: “Noi Jalisse non abbiamo spazio sul pentagramma del Festival di Sanremo, ma si può parlare di noi e fare citazioni”.

Dopo l’esclusione e l’ennesima delusione, il duo composto da Fabio Ricci e Alessandra Drusian ha affidato le proprie rimostranze a un lungo post: “Oggi sono 25 i brani e 25 le esclusioni dal Festival, ma questa volta lascio parlare le persone. E tornano in mente le pagine dello storico giornalista e vice direttore del celebre Tv Sorrisi e Canzoni Gigi Vesigna (nel libro con la prefazione di Antonio Ricci), la famosa ripartenza non è per tutti; noi Jalisse non abbiamo spazio sul pentagramma del Festival di Sanremo, ma si può parlare di noi e fare citazioni”.

E poi hanno spiegato: “Quale canzone abbiamo presentato quest’anno per Sanremo 2022? Un brano sulla ricerca di noi stessi e su cosa dobbiamo ricordare per tornare ad essere chi eravamo”. Il duo ha rivelato che il brano proposto si intitola “E’ proprio questo quello che ci manca”, “per festeggiare i 25 anni dalla vittoria del Festival di Sanremo 1997 (e 30 anni di vita insieme)”.

A maggio si erano presi una piccola rivincita (dopo il 24esimo rifiuto) pubblicando sui social la risposta della Segreteria del Presidente della Repubblica all’invito ad ascoltare il loro ultimo lavoro: “Apriamo la cassetta della posta e scopriamo una bella lettera che arriva dal Presidente della Repubblica Italiana Mattarella che attende l’invio del nostro nuovo cd ‘Voglio emozionarmi ancora’. Felicissimi!”.

 

Nel 1997 la loro vittoria fu una vera e propria sorpresa e nonostante “Fiumi di parole” non riuscì a sfondare in termini di vendite, il motivo del brano è diventato famoso e riconoscibile. All’Eurovision Song Contest poi i Jalisse sfiorarono il podio, classificandosi quarti.

 

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button