Musica

PHIL COLLINS COMPIE 70 ANNI

Il noto musicista inglese spegne 70 candeline: dai Genesis alla carriera da solista Tornato sulla cresta dell'onda la scorsa estate con “In the Air Tonight”

(Vancouver) –  Phil Collins, celebre cantante, compositori e polistrumentista spegne il traguardo delle 70 candeline. Il percussionista ha iniziato con i Flaming Youth e poi come batterista dei Genesis nel 1970, prima di diventarne il cantante in seguito all’abbandono di Peter Gabriel nel 1975. Ha invece intrapreso una carriera solista nei primi anni ottanta, inizialmente ispirata dalla sua rottura coniugale e dall’amore verso la musica soul, che ha prodotto una serie di album di successo come Face Value (1981), No Jacket Required (1985) e …But Seriously (1989). Nel corso della sua carriera solista, ha piazzato al primo posto in classifica sette singoli negli Stati Uniti e tre nel Regno Unito. Contando la sua militanza nei Genesis, le sue collaborazioni esterne, così come la sua attività solistica, Collins è l’artista che negli anni ottanta ha ottenuto il maggior numero di hits nella Top 40. I suoi singoli di maggior successo includono In the Air Tonight, Against All Odds (Take a Look at Me Now), One More Night, Sussudio e Another Day in Paradise.
La discografia di Phil Collins include otto album in studio che hanno venduto oltre 33.5 milioni di copie certificate nei soli Stati Uniti e una stima di 150 milioni di copie in tutto il mondo, facendo di lui uno degli artisti musicali con maggiori vendite di tutti i tempi. È uno dei tre artisti, insieme a Paul McCartney e Michael Jackson, ad aver venduto oltre 100 milioni di album in tutto il mondo sia come solista che come membro principale di una band. Durante la sua carriera ha ricevuto 7 Grammy Awards, 5 BRIT Awards, 2 Golden Globe, un Premio Oscar, un MTV Video Music Awards e un Disney Legends.

Phil Collins compie 70 anni. L’icona della musica, che ha venduto oltre 33 milioni di copie negli Usa e circa 150 milioni in tutto il mondo è tornato sulla cresta dell’onda l’anno scorso con la canzone “In the Air Tonight” diventata virale grazie a due youtuber. Batterista dei Genesis e solista è tra i tre artisti mondiali che ha venduto di più.  Nato nel 1951 in un sobborgo di Londra, il batterista dei Genesis ha iniziato a suonare quando aveva 5 anni: gli zii gli regalarono una batteria giocattolo e lui non smise più di suonare. Prima ha imparato da solo, poi ha fatto esperienza diventando un’icona mondiale. E’ stato batterista per gli Who ed è entrato nei Genesis nel 1970, dopo aver risposto a un annuncio pubblicato su un settimanale. Con loro ha inciso diversi album ed ha sostituito Gabriel alla voce dopo il suo abbandono.

La fine del suo primo matrimonio lo spinge a fine anni Settanta, a preparare materiale per il suo primo album da solista, “Face Value”, in cui c’è anche “In the Air Tonight”. Il disco che ha riscosso maggior successo è “No Jacket Required” e poi anche “Easy Lover”, “Invisible touch”, “Two Hearts”…Collins ha avuto esperienza anche nel doppiaggio nei film “Balto”, “Il libro della giungla 2” e ha cantato in italiano “Il mio cammino”, un brano composto per il film Disney “Koda, fratello orso”. Nella sua carriera ha ricevuto 7 Grammy Awards, 5 BRIT, 2 Golden Globe, un Oscar ed è riuscito a vendere oltre 100 milioni di album in tutto il mondo sia come solista che come componente di una band, al pari di Paul McCartney e Michael Jackson.

 

 

 

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button