Share, , Google Plus, Pinterest,

Print

Posted in:

PAOLA SAULINO

"Una splendida italiana nella città degli angeli"

 

Di Antonio Vistocco

 


Da Napoli a Los Angeles, con grinta e determinazione.
Tanti progetti futuri ed in corso di realizzazione.
Un account Instagram seguitissimo.
Abbiamo avuto il piacere di intervistarla per Voi.

Ci racconti un po’ di te?
Nasco a Napoli, dove frequento il liceo classico.
Durante questo periodo inizio a frequentare scuole di teatro, mi laureo col massimo dei voti in comunicazione e mi specializzo con lode in imprenditoria per lo spettacolo.
Durante l’università faccio spettacoli a teatro e comincio a frequentare qualche scuola di cinema.
Intanto mi appassiono alla performance e all’arte contemporanea e comincio a lavorare nei locali notturni.
Oggi mi divido tra Los Angeles e Roma.
Ho ricordi piacevoli dei miei trascorsi, soprattutto legati a quelli in cui ho vinto e sono sempre seguiti a periodi di sfida duri ed intensi.
Potrei ricordare la prima volta in scena oppure l’aereo che ho preso per la prima volta per Los Angeles, ad esempio.

Ci parli del tuo rapporto con i social network e con i tuoi followers?
I social mi divertono molto.
Sono un bel passatempo ma se cominciano ad essere un mezzo importante con cui esprimersi, diventano qualcosa in più di un passatempo e con questo non intendo che diventano un lavoro ma una parentesi presente nelle tue giornate.
Se riesci a mantenere un atteggiamento distaccato va bene ed è anche bello.
Se non ci riesci, è meglio che chiudi tutti i profili social.
Adoro i miei followers, mi seguono tanto!
Qualcuno mi si scaglia anche contro ma è il rovescio della medaglia di chiunque agisce e soprattutto si espone.
Solo chi non fa nulla. Non viene attaccato.
Più fai più la gente parla.
C’è un detto che dice “più nemici, tanto onore”, anche se preferisco ricordare che da sempre, chi non è in grado di creare, cerca di distruggere.
Per il resto risponderò sempre con amore!

Ci racconti dei tuoi ultimi viaggi e cosa ami fare in vacanza?
Non ho viaggiato molto ultimamente.
Se sono in Italia viaggio molto tra su e giù e in America nelle città vicine come Vegas.
Considerando impegni e costi, vorrei viaggiare di più e mi proietto già nel prossimo viaggio che spero sia in Brasile visto che sono un paio di anni che ci penso e ancora non ci sono andata.
Adoro il Sud America e soprattutto il Brasile, ma ora ci devo andare, così da parlarne a ragione veduta.
Chissà magari mi trasferisco lì, il mio carattere è più incline a quel modus operandi e forse sarei pure piu felice.
Credo che in vacanza mi faccia bene il mare, mi rilassa e mi fa diventare più bella!

Come ti trovi nel vivere a Los Angeles?
Mi trovo bene perché mi sento più libera.
La sensazione è che sono più serena anche se LA è una CRAZY city.
Caotica e con un traffico stressante.
È un tipo di città lenta, comoda, “artistica”, nel senso buono e cattivo del termine.
A me piace!

Quali sono le cose che ami fare di più in America nel tempo libero?
Penso a stare con amici ed a divertirmi.
Parlare ridere e divertirsi.
Un barbecue in giardino o una festa più cool in qualche bella casa se vuoi concederti un attimo più glamour.
Amo le cose semplici, quelle belle!

Progetti lavorativi futuri?
Ne ho tanti, quasi troppi.
Ma devo mettere un po’ di ordine perché se non decido bene dove stare, non potrò capire che progetti portare avanti.
Credo ci sarà l’arte in qualche modo nella mia vita.
Ho scritto delle cose, vorrei creare un prodotto con questi frammenti.
Il mondo dei night per ora mi piace ed è divertente stare con la gente per lavoro ma ho bisogno di qualcosa di più profondo per stare bene, ad esempio come la recitazione.
In generale amo le sfide e qualunque cosa farò, la farò con l’intento di fare il culo a tutti!

Share, , Google Plus, Pinterest,