CinemaRecensioni

KNIVES OUT – “CENA CON DELITTO” Di Rian Johnson

Visti per noi - la recensione dei film di Giuseppe Christian Gaeta

 Interessante e divertente giallo/commedia pre-natalizia con regia di Johnson (“Star wars – gli ultimi Jedi”) che dirige un supercast di stelle Hollywoodiane (Daniel “007” Craig, Toni “XXX” Colette, Jamie “Halloween” Lee Curtis,Chris “Capitan America” Evans, Don “Miami Vice” Johnson”, Christopher “troppi ruoli per riassumerli” Plummer ecc. ecc.) alle prese con una storia potentemente “Christiana” (intesa come ispirata ai gialli di Agatha Christie) ma con spiccate venature comiche.

Villa Thrombey, interno notte, cena di famiglia, sembra la campagna inglese ma è quella statunitense. Il vecchio capofamiglia Harlan Thrombey, famosissimo e ricchissimo scrittore di gialli di fama internazionale, muore nella sua camera, subito dopo la fine del banchetto. Sul posto arriva la polizia, che propende subito per il suicidio.

Ma arriva pure il detective privato Benoit Blanc (un Craig in ottima forma), assunto da un misterioso cliente che vuole che lui indaghi, naturalmente, per omicidio! E Blanc indaga. Mettendosi di fianco Anna Cabrera la badante/amica del vecchio Harlan che ha una particolarità utilissima alle indagine: quando qualcuno mente in sua presenza le viene da rimettere tutto ciò che ha mangiato ! E come nelle migliori sceneggiature di Agatha Christie, Blanc, con l’aiuto di Anna, scopre subito che tutta la famiglia mente sulla cena fatale, e che tutti avevano motivi per accoppare il vecchio Capostipite.

Ma chi la ucciso veramente ? Film pervaso da una sottile ironia e con DUE grandi colpi di scena, uno in mezzo al primo tempo e l’altro alla metà del secondo, si ispira chiaramente ad alcuni classicissimi del genere come il Capolavoro “Invito a cena con delitto” e “Signori il delitto è servito” a sua volta ispirato al famoso gioco da tavolo del CLUEDO (a cui giocavo spesso pure io).

Se il modello “Invito a cena” resta lontanissimo però questo film si fa apprezzare sia come giallo che come commedia raffinata e presenta una buona prova d’insieme degli attori, offrendoci un finale tra i più intricati e complicati della storia del cinema giallo ! Certamente promosso. Per tutti gli amanti del genere “giallo ingarbugliato” e del gioco del Cluedo.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close