Senza categoria

Harry, esce il libro “Spare”

E’ arrivata in libreria, dopo mesi di attesa, l’autobiografia del principe Harry, dal titolo “Spare”, nella quale fa rivelazioni cruciali

(Londra)-Il libro del principe Harry, “Spare”, arriva in libreria e la casa reale inglese si prepara allestendo una sala operativa che possa rispondere alle numerose domande che i testi del fratello di William possono scatenare.Le rivelazioni più scottanti, dai messaggini tra Kate e Meghan che hanno dato origine alla lite tra le due, alle indiscrezioni sulla morte della Regina Elisabetta alle accuse ai paparazzi per la morte di Lady Diana passando per le aggressioni fisiche tra fratelli, al fatto che Re Carlo e il primogenito siano così distanti dal duca di Sussex, sono già trapelate. Ma ogni riga del libro pare essere colma di insidie.

Addio per sempre all’Inghilterra

Pare ormai chiaro che il principe Harry dopo questa bordata alla famiglia reale sia consapevole che indietro non si torna. Per lui la vita californiana offrirà serenità in famiglia, ma un posto in Inghilterra non ci sarà. Quando gli è stato domandato se fosse disposto a lasciare la sua residenza assolata in America per tornare a un ruolo reale in Gran Bretagna, lui non ha avuto dubbi: “Non sarà mai possibile”. Insomma, una retromarcia è impensabile.

Avanti tutta contro la famiglia reale

Il principe Harry nel libro “Spare” spara a zero contro tutti. Nel mirino soprattutto le persone a lui più vicine. Il  fratello William, innanzitutto, di cui si è sempre sentito una ruota di scorta. Lo accusa di avergli messo le mani addosso,  lo rimproveradi essere cambiato, gli ricorda che era stato lui a dirgli di indossare la divisa nazista.  Non risparmia nemmeno la cognata Kate Middleton con la quale prima dell’arrivo di Meghan Markle pare andare d’amore e d’accordo. Mostra i messaggini intercorsi tra la principessa del Galles e la duchessa di Sussex prima delle nozze. I rimproveri della Middleton sull’abito destinato a Charlotte durante il matrimonio, “troppo largo, troppo lungo”, tanto da aver fatto piangere la bambina quando lo ha provato. Harry prende di mira persino Camilla, nonostante Re Carlo aveva avvertito il figlio che non avrebbe tollerato commenti sulla Regina Consorte. Non doveva sposarla, scrive Harry che ricorda ancora in modo traumatico la morte della madre.  Accusa i paparazzi  di aver provocato l’incidente in cui perse la vita Lady Diana. Soffre ripensando al giorno dei funerali quando camminava dietro la bara incapace di mostrare le sue emozioni.

 

 

cript async src="https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">

Articoli correlati

Back to top button