ApprofondimentiEventiSport

F1, GP dell’Azerbaigian 2019

Di Michele Pisani
 
 

Valterri Bottas, come da pronostico, vince il Gran Premio dell’Azerbaigian. Anche il quarto round del Campionato del Mondo di Formula 1, che si è svolto domenica nel circuito urbano di Baku, è ad appannaggio della scuderia di Stoccarda. Al britannico Lewis Hamilton, compagno di squadra del finlandese alla Mercedes, il secondo posto. Solo terzo, di questi tempi è oro colato, Sebastian Vettel (Ferrari), a 11.739 sec

 

 
 
Secondo successo ottenuto dal Valterri dall’inizio di questa stagione, dopo quello del debutto in Australia, grazie a questa vittoria il finlandese è tornato in testa nella classifica generale piloti anche se con un solo punto su Hamilton.
 
 

Capitolo Ferrari: tre podi, sempre il più basso, per le rosse nei quattro gran premi sin qui disputati. Le monoposto di Maranello sono risultate, purtroppo, mai competitive ed grossolani errori sia da parte dei piloti che dei box hanno fatto il resto. Insomma e per farla breve, al momento la scuderia italiana si è ritagliato uno spazio da comprimaria nel mentre i tedeschi gongolano per la loro, manifesta, superiorità.
 

 
Addirittura, solo voci non confermate, la Mercedes penserebbe a tutelare, ulteriormente e da ora in avanti, Bottas nel campionato piloti per confermare, se ce ne fosse ancora il bisogno, che vince la monoposto al di là di chi la guida per la buona pace di Hamilton che non gradirebbe farsi sfuggire l’ennesimo traguardo di una carriera luminosissima. Vettel ha vinto quattro mondiali ma con la Red Bull, quando la scuderia austriaca era incontrastata leader in Formula Uno.
 
 
                     

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche

Close
Back to top button
Close