Sport

F1, Gp di Singapore: ancora Ferrari. Questa volta tocca a Vettel

Mercedes clamorosamente fuori dal podio: Hamilton quarto dietro a Verstappen.

E’ successo di tutto nel Gran Premio di Singapore. Da Giovinazzi primo per alcuni giri a Vettel che si ritrova davanti a Leclerc ed al solito incidente (Russell su Williamas) che chiama in causa la Safety-Car nel momento di maggiore ‘debolezza’ per le due Mercedes. Andiamo con ordine.Pronti, partenza e via. Leclerc tiene la posizione, lo stesso fanno Hamilton e Vettel. Le Ferrari hanno qualcosina in piu’ e si vede. Il francese tiene a distanza Hamilton, passano i giri sono al momento di maggiore interesse: il cambio degli pneumatici. Vettel è il primo e si ritrova davanti a Leclerc. Strategia sbagliata per Hamilton che insiste a restare in pista sino ad uscire dietro a Verstappen e al duo di testa ferrarista.Poche emozioni, pochi sorpassi. Il piu’ appassionante ad opera di Vettel su Gasly. Il tedesco lo supera in uno spazio angusto, costringendo il pilota della Toro Rosso a uscire di pista per evitare l’impatto. Le Ferrari, dopo l’utilizzo della Safety Car, ripartono bene ma non basta. Di nuovo la Safety-Car e dopo soli pochi giri.

E’ Perez a parcheggiare la sua monoposto proprio nel mezzo dell’angusto circuito di Singapore. Si riprenderà con soli 13 giri alla fine della corsa. In testa il duo Ferrari. In un solo giro Vettel prende 2 secondi a Verstappen che non riesce a stare dietro a Leclerc. Il ritorno delle Ferrari? Non lo diciamo ancora e solo per scaramanzia. 50esimo giro. Kvyat tenta il sorpasso su Raikkonen, escono fuori pista entrambi con il finlandese con la macchina out. Ancora la Safety-Car. Attenzione a queste pause forzate, potrebbero celare sgradite sorprese.

 

Si riparte, Vettel a 8 decimi dal suo compagno. Più attardato Verstappen. E’ fatta: Vettel vince il suo primo Gp, dietro un altro ferrarista. Doppietta della rossa…dietro tutti gli altri ma conta davvero poco anzi c’è da dire che la Mercedes non prende podio. Questa è un’altra notizia che farà rumore.

Tags

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button
Close
Close