Sport

FIVE DJOKOVIC

Dopo una battaglia di 5 ore e un quinto set infinito, serve il tie-break per decretare il vincitore sull’erba inglese, nella finale più lunga di sempre. A gioire è il serbo numero 1 al mondo: quinto titolo per lui.

 

Finale epica a Wimbledon tra Roger Federer e Novak Djokovic. Servono cinque set e il tie break per decretare il serbo vincitore per la quinta volta nella sua carriera sull’erba inglese. È stata la finale più lunga di sempre.

 

Novak Djokovic è il re di Wimbledon 2019. Ha battuto Roger Federer in finale in 5 set: (7-6;1-6;7-6;4-6;12-13). Il serbo vince il suo quinto titolo ai Championship, secondo consecutivo, nell’ultimo atto più lungo di sempre a Wimbledon. Il match si è concluso dopo circa cinque ore al tie break (4 ore e 57 minuti di gioco, nuovo record a Wimbledon), ovvero al 25esimo gioco del quinto set. Per lo svizzero, che ha avuto due palle match, annullate dal serbo, una sconfitta che pesa a quasi 38 anni. Sarebbe stata per lui la nona vittoria sul green di Londra. Unica consolazione: è stata una delle partite di tennis più belle della storia. L’ennesima quando in campo ci sono dei fuoriclassi assoluti come Djokovic e Federer.

 

DJOKOVIC : “Se non la più eccitante, questa è stata una delle migliori finali che io abbia mai giocato, contro uno dei più grandi di tutti i tempi”.

FEDERER : “Finale da ricordare? Io cercherò di dimenticarla”.

 

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close