Sport

Rafa Nadal vince per la quarta volta i US Open

Finale pazzesca con Medvedev che rimonta due set, incredibile reazione di Rafa nel momento più difficile del quinto parziale.

Il trionfo di Rafa Nadal. Lo spagnolo batte il russo Daniil Medvedev vincendo agli Us Open il suo 19° titolo di Grande Slam. Un successo che avvicina il 33enne al record di 20 tornei major vinti in carriera da Roger Federer. Il successo è arrivato dopo una combattutissima partita durata 4 ore e 50 minuti, e conclusa con un punteggio 7-5, 6-3, 5-7, 4-6, 6-4. Per il 23enne Medvedev sarebbe stata la prima vittoria in un grande Slam. Non ce l’ha fatta ma ha tenuto il campione sul filo fino al quinto set.

Dopo aver superato Matteo Berrettini in semifinale, Nadal si è trovato di fronte per l’atto finale il giovane russo Daniil Medvedev, capace di fronteggiare ad armi pari il più esperto avversario e di portare il match fino al quinto set. Parte meglio Nadal, che dopo aver conquistato il primo set (7-5), si porta avanti di due grazie al 6-3 del secondo.Quando tutto sembra presagire per una vittoria facile del maiorchino, ecco che il russo mostra gli artigli e ribalta la situazione: 7-5 nel terzo e 6-4 nel quarto. L’esperienza di Nadal si vede nei momenti clou del match e lo spagnolo viene fuori ancora nell’ultimo set, che chiude 6-4, quanto basta per alzare le braccia al cielo e urlare tutta la propria gioia.

Quattro ore e 51 minuti di battaglia (solo 3 in meno delle due finali più lunghe qui New York, quella del 2012 tra Djokovic e Murray e Wilander-Lendl del 1988) siglano il diciannovesimo titolo dello Slam per Rafael Nadal, ma Daniil Medvedev può uscire a testa altissima da questo torneo, che conclude un’estate favolosa per lui. È il quarto US Open per Nadal, gli stessi di McEnroe e appena uno in meno di Sampras e Federer, il cui record dei 20 Slam è adesso seriamente in pericolo perché Nadal con questo successo tocca quota 19. E nella Race to London vola (quasi) a +2000 da Djokovic, mettendo una seria ipoteca sul numero uno di fine stagione.

 

 

Tags
Mostra di più

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche

Close
Back to top button
Close