calcioSport

SEI MESSI

L' argentino del Barcellona torna a vincere il trofeo a quattro anni di distanza dall’ultima volta

(Parigi) Lionel Messi ha vinto il Pallone d’Oro del 2019, il premio individuale più importante del calcio professionistico, assegnato dalla rivista sportiva francese France Football al miglior giocatore dell’anno solare. Per Messi, attaccante argentino e capitano del Barcellona, è il sesto Pallone d’Oro in carriera, uno in più di Cristiano Ronaldo, il giocatore con cui si è spartito il premio nell’ultimo decennio: quest’anno Ronaldo è arrivato terzo, dopo il difensore olandese del Liverpool Virgil van Dijk.

Anche quest’anno il premio è stato assegnato solamente in base ai voti di 180 giornalisti internazionali: il giurato italiano è Paolo Condò, giornalista di Sky Sport e della Gazzetta dello Sport. La votazione avviene tramite una mail contenente i trenta nomi della lista finale prodotta da France Football: si possono esprimere cinque preferenze, con 6 punti assegnati alla prima scelta e 1 all’ultima. I criteri di valutazione da seguire sono tre, in ordine: prestazioni individuali e collettive durante l’anno, talento e sportività, carriera.

Nella lista dei trenta giocatori di quest’anno non c’erano italiani, ma soltanto tre stranieri tesserati con squadre di Serie A: Cristiano Ronaldo e Matthijs de Ligt della Juventus — quest’ultimo vincitore del premio Kopa come miglior giovane — e Kalidou Koulibaly del Napoli. L’unico italiano tra i candidati per i quattro premi era Moise Kean, attaccante dell’Everton e della Nazionale Under 21. Fra i migliori portieri si trovava invece un altro giocatore di Serie A, Samir Handanovic dell’Inter: il premio è andato ad Alisson Becker del Liverpool.

Per il Pallone d’Oro femminile le candidate erano venti, nessuna delle quali italiane: il premio è stato vinto  dalla statunitense Megan Rapinoe, miglior marcatrice del Mondiale vinto in Francia con la sua nazionale.

 

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close