Cinema

ADDIO MIRA FURLAN

Lʼattrice aveva 65 anni. Le cause della sua morte non sono ancora state rese note

(Zagabria)- E’ morta l’attrice Mira Furlan, nota al pubblico televisivo soprattutto per il ruolo di Danielle Rousseau in “Lost”. La Furlan aveva 65 anni e le cause della sua morte non sono state ancora rese note. Aveva recitato anche nel film Palma d’oro a Cannes “Papà è in viaggio d’affari” di Emir Kusturica e nella serie tv di fantascienza “Babylon 5”.  La morte dell’attrice è stata comunicata dal suo  account Twitter.  Furlan era nata a Zagabria, in Croazia, allora in Jugoslavia, e tra i primi film in cui recitò ci fu Papà è in viaggio d’affari, del 1985, di Emir Kusturica, che vinse la Palma d’oro a Cannes nel 1985.

Nata a Zagabria nell’allora Jugoslavia, era emigrata negli Stati Uniti nel 1991, allo scoppiare della guerra dei Balcani. Con lei era emigrato anche il marito serbo, Goran Gajic, regista che l’avrebbe poi diretta in alcuni episodi di “Babylon 5”. Il suo ruolo più noto è stato però quello di Danielle Rousseau in “Lost”, interpretato nelle prime quattro stagioni della serie evento che ha catalizzato l’attenzione di milioni di spettatori in tutto il mondo. Nel 1991, in seguito allo scoppio della guerra in Jugoslavia emigrò negli Stati Uniti con il marito, il regista serbo Goran Gajić, che la diresse in alcuni episodi della serie Babylon 5. Il suo ruolo più noto fu però quello della scienziata Danielle Rousseau in Lost – il cui nome era ispirato a quello del filosofo svizzero Jean-Jacques Rousseau – in cui recitò nelle prime quattro stagioni. Nel 2012 recitò anche in Venuto al mondo, del regista italiano Sergio Castellitto, tratto dall’omonimo romanzo di Margaret Mazzantini.

Dal 1982 si dedicò al cinema e alla tv. Tra i suoi film di maggior successo Papà… è in viaggio d’affari di Emir Kusturica che vinse la Palma d’oro nell’edizione del 1985 del Festival di Cannes. Nel 1991 con il marito, il regista serbo Goran Gajic, decise di emigrare negli Usa causa dello scoppio della guerra civile. Il marito l’ha diretta in alcuni episodi della serie tv Babylon 5 (1994-98) e in altri ruoli. Nel 2004 Furlan entrò nel cast di Lost, serie televisiva della emittente americana Abc dove ha recitato fino al 2010. Tra le ultime apparizioni cinematografiche Cirkus Columbia di Danis Tanovic (2010) e Venuto al mondo con la regia di Sergio Castellitto (2011).

Il suo personaggio, entrato in scena nel 2004, era morto dopo quattro stagioni. A scegliere di uscire dalla serie tv era stata proprio la Furlan, stanca di vivere alle Hawaii, luogo in cui si svolgevano le riprese, per gran parte dell’anno. La sua bravura però le aveva consentito di rimanere nel cuore dei fan di Lost. Mira Furlan è scomparsa senza far rumore e poco si è detto sulle cause della sua morte. Il marito, Goran Gajić, non ha rilasciato alcuna dichiarazione. In silenzio, ha accompagnato la moglie nei suoi ultimi giorni, compagno eterno della donna conosciuta a Zagabria. La Furlan, che dal 2004 al 2010 ha recitato in Lost, nella parte di Danielle Rousseau, ha vissuto nella propria città natale fino alle prime avvisaglie della guerra civile. Poi, con il marito, si è trasferita negli Stati Uniti, attrice l’una, regista l’altro. Insieme, hanno lavorato alla serie Babylon 5. Gajić ha diretto la moglie, il cui più grande successo risale al 1985, con il film Papà è in viaggio d’affari, Palma d’Oro al Festival di Cannes.

 

 

 

Articoli correlati

Back to top button