Cinema

Nanni Moretti torna al cinema il 23 settembre con “Tre piani”

Dopo posticipi e rinvii, l'uscita in sala prevista in autunno

(Roma)- La lunga attesa è (quasi) finita per “Tre Piani”, l’ultimo film di Nanni Moretti. Ad annunciarlo è stato lo stesso regista su Instagram, pubblicando una scena del film con Riccardo Scamarcio ed Elena Lietti, corredata da un breve messaggio: “Tre piani uscirà in Italia giovedì 23 settembre. A presto”. Nel cast anche Alba Rohrwacher, Adriano Giannini, Margherita Buy e lo stesso Moretti.

“E al terzo tentativo, dopo il 23 aprile 2020 e il 14 gennaio 2021, finalmente c’è una data certa di uscita di Tre piani”, aveva anticipato sempre sui social il regista qualche ora prima condividendo una divertente clip in cui tenta ripetutamente di fare gol.Dopo una serie di posticipi, dovuti alla pandemia, in autunno arriverà al cinema il nuovo lungometraggio di Moretti, il primo la cui sceneggiatura deriva da un soggetto non originale. “Tre piani” è infatti l’adattamento dell’omonimo romanzo dello scrittore israeliano Eshkol Nevo e i tre piani del titolo si riferiscono a quelli di un piccolo condominio borghese, in cui si intrecciano le storie di inquilini molto diversi tra loro.

Al primo piano vive una giovane coppia (Riccardo Scamarcio ed Elena Lietti) con due bambine, che qualche volta affidano la sorella maggiore a una coppia di anziani che abitano di fronte a loro. Un giorno però l’uomo, malato di Alzheimer, scompare con la bambina per alcune ore e nel padre si insinua il dubbio che l’uomo abbia abusato della figlia, un sospetto che manda in crisi anche il suo matrimonio.

 

Il secondo piano è abitato da un uomo sempre in viaggio (Adriano Giannini), che lascia alla moglie frustrata (Alba Rohrwacher) l’onere di occuparsi dei due figli. La grigia quotidianità della donna ha una svolta improvvisa quando alla sua porta bussa il cognato, con cui la famiglia ha tagliato i ponti da anni. Inseguito dalla polizia e dai creditore, le chiede disperatamente aiuto per salvarsi.

 

L’ultimo piano è occupato da una giudice in pensione (Margherita Buy), che una volta rimasta vedova si ritrova costretta dalla circostanza a riallacciare i rapporti con il suo unico figlio. Non ha infatti più avuto sue notizie dall’ultimo violento litigio del ragazzo con il defunto marito (Nanni Moretti).

 

Articoli correlati

Back to top button