Senza categoria

Stephen King contro Elon Musk per Twitter

Stephen King ha minacciato di lasciare Twitter se la piattaforma chiederà 20$ al mese per il badge di verifica

Bangor, Maine)- “Flame” polemico tra il neo proprietario di Twitter e uomo più ricco del mondo Elon Musk e il grande scrittore americano di horror Stephen King. L’oggetto è il costo che Musk vorrebbe addebitare agli utenti che desiderano la famosa spunta blu sul proprio profilo a testimoniare che l’account è certificato.

L’idea di Musk di aumentare questo costo dagli attuali 4,99 fino a 19,99 dollari al mese ha scatenato quasi la rabbia, si direbbe, di King che ha minacciato: “Mi dovrebbero pagare, se fanno una cosa simile vado via come Enron”.

Musk, da parte sua ha difeso la sua idea e alle critiche di Stephen King ha risposto: “Dobbiamo in qualche modo pagare le bollette! Twitter non può fare interamente affidamento alla pubblicità”, lasciandosi andare poi a una sorta di negoziazione: “Che ne dici di 8 dollari?”

In un altro tweet Musk ha poi chiarito che l’aumento dei prezzi riportato è ancora in fase di pianificazione e che ne spiegherà la logica in una “forma più lunga” prima che il piano tariffario venga implementato, aggiungendo che questo è l’unico modo per sconfiggere bot e troll.

Per ora non abbiamo altra replica di Stephen King, per sapere se acconsente agli 8 dollari. Colpisce il commento di un altro utente: “Solo su Twitter possiamo vedere un uomo che vale 200 miliardi di dollari negoziare con un altro che vale circa 500 milioni, per risparmiare 12 dollari al mese!”

Articoli correlati

Back to top button