Approfondimenti

Bardot 85

Brigitte Bardot compie 85 anni: da icona del cinema ad appassionata animalista

Brigitte Bardot spegne 85 candeline il 28 settembre. Anche conosciuta come B.B., e “Bri-Bri” da bambina, è nata a Parigi nel 1934. Dopo gli esordi come danzatrice classica, diviene prima modella, posando per svariate copertine di riviste di moda, quindi attrice e infine, dal 1962, anche cantante. I genitori diedero a lei e alla sorella Marie-Jeanne una educazione severa. L’infanzia di Brigitte non è stata molto felice: la madre dimostrava infatti una spiccata preferenza verso la sorella minore e lei soffriva di ambliopia che non le permetteva di vedere attraverso l’occhio sinistro. I suoi unici momenti di gioia erano quelli passati a studiare danza classica.

Durante la carriera è stata protagonista di una cinquantina di pellicole. Nel 1973 lascia definitivamente il cinema, per dedicarsi alla sua fondazione in difesa degli animali, vicino a Saint Tropez. “Ho dato la mia giovinezza e la mia bellezza agli uomini – ha spiegato in una delle ormai rare interviste e apparizioni in pubblico – Riservo ora la mia saggezza e la mia esperienza, il meglio di me stessa, agli animali”.

Brigitte Bardot,con la sua sensualità e trasgressività, ​con i suoi bikini sfoggiati in Costa Azzurra, le stampe Vichy, le sue bellissime labbra imbronciate (si può dire che il selfie perfetto lo abbia inventato lei), i capelli biondissimi con la maxi frangia e i suoi occhi da gatta ha ‘inventato’ un’era. Insomma, una bellezza mozzafiato dall’animo tormentato. Questa era la mitica BB.

La sua vita sentimentale è stata movimentata tra storie d’amore, tradimenti, innamoramenti fugaci. Tra i flirt si annoverano nomi come Jean-Louis Trintignant, Jimi Hendrix e Serge Gainsbourg. Si è sposata quattro volte: oltre al regista Roger Vadim, è andata all’altare con l’attore Jacques Charrier (da cui ha avuto il suo unico figlio, Nicolas-Jacques Charrier), con il ricco playboy tedesco Gunter Sachs e infine con il politico Bernard d’Ormale.

Appare quindicenne sulla copertina di Elle e sarà poi Vadim a capire il potenziale di Brigitte catalizzando tutta la sua prorompente sensualità e a farne una stella del cinema. Un fenomeno mondiale che non smette di brillare ancora oggi. E questo nonostante la stessa Bardot abbia preso le distanze dalla creatura B.B. per dedicarsi alla Fondazione con cui protegge e aiuta gli animali.

Amata e invidiata da uomini e donne, Brigitte che desiderava essere ballerina trova il successo come attrice nel film diretto dal primo marito. Vadim la scolpisce sui propri desideri e su quelli degli uomini che la desiderano nell’interpretazione di Juliette in Et Dieu créa la femme-Piace a Troppi. Seguono altri film e altri amori. Il suo fascino sedurrà anche un intellettuale come Jean-Luc Godard che la vuole ne Il disprezzo (1963), storia tratta dal romanzo di Alberto Moravia.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close