Approfondimenti

LA GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA

Riflettori accesi sulla Giornata della Terra 2021. Quest'anno il tema è il Restore our Earth, ovvero “ripristina la tua Terra”.

In occasione della Giornata della Terra, l’artista e scienziato Andrea Conte, in arte Andreco, insieme a cittadini, ambientalisti e ricercatori, ha realizzato nell’ambito del progetto Flumen l’opera di Land Art ‘Aula verde’. Si tratta di un luogo d’incontro e socializzazione, ideale per la didattica ambientale a cielo aperto, ma anche di un’azione per il Clima, un’Infrastruttura Verde nell’ambito di ricerca sulle Nature-Based Solutions, le soluzioni che utilizzano le piante ed i processi della natura per risolvere i problemi causati dagli esseri umani.

Aula Verde è stata realizzata nella riserva del Parco del fiume Aniene a Roma, dopo un lungo processo partecipativo che ha coinvolto cittadini, ambientalisti e ricercatori. Il nome deriva dalla forma dell’opera, composta da alberi di pioppo bianco e salice bianco, Populus Alba e Salix Alba, disposti su due grandi centri concentrici con diametro quaranta metri che vanno a formare una sorta di Pantheon Verde. L’opera prenderà forma negli anni e crescendo restituirà al territorio innumerevoli benefici, attualmente studiati dai ricercatori coinvolti nel progetto, sia per quanto riguarda la depurazione delle acque, che per la qualità dell’aria, la mitigazione delle temperature e la riqualificazione del verde ripariale. L’aula verde infatti fa parte di Flumen, il progetto tra arte e scienza ideato dall’artista Andreco e organizzato dall’associazione culturale Climate Art Project, che prevede monitoraggi ambientali delle acque e dell’ecologia dei fiumi di Roma, Tevere e Aniene, workshop, performance, mostre e piantumazioni. Il programma degli eventi è disponibile sul sito.

 

La ricorrenza nasce in America ed è alla sua 51esima edizione, cade sempre il 22 aprile e ha come obiettivo sensibilizzare l’opinione pubblica nei confronti di una serie di emergenze ecologiche. Fu l’attivista di pace americano, John McConnell l’ideatore e il fondatore dell’Earth Day e della Earth Society Foundation. E nel 1969 durante la Conferenza a San Francisco dell’UNESCO propose una giornata dedicata al nostro pianeta per promuovere la pace e sensibilizzare gli esseri umani sulla necessità di preservare gli ecosistemi e quindi tutte le forme di vita del nostro pianeta Terra.

La prima e ufficiale “Giornata Mondiale della Terra” fu il 21 Marzo 1970 a San Francisco, giornata in cui fu firmato un elenco di principi e responsabilità precise per prendersi cura del Pianeta Terra. Venne firmato da 36 leader mondiali. Successivamente il senatore degli Stati Uniti Gaylord Nelson, istituì la manifestazione strutturandola come un evento ecologista e ambientalista universale.

far inserire però il turbo alla Giornata Mondiale della Terra fu naturalmente il web. Nel 2000 il passaparola online fece quasi miracoli e coinvolse oltre 5.000 gruppi ambientalisti al di fuori degli Stati Uniti, i Paesi coinvolti raggiunsero la cifra record di 183. E con un testimonial d’eccezione: Leonardo DiCaprio, attore da sempre in prima linea per l’ambiente.

 

Quest’anno il tema centrale della Giornata della Terra è il Restore our Earth, ovvero “ripristina la tua Terra” e ci sta tutto visto che se si è pensato che il lockdown potesse rilanciare il benessere del Pianeta, dai dati non pare sia andata così: è bastato riprendere minimamente che le emissioni di Co2 sono di nuovo schizzate in alto, ai livelli pre-pandemia.

Articoli correlati

Back to top button