Arte & CulturaEventi

Premio Strega 2020, per la prima volta c’è una sestina di finalisti

Il sesto autore aggiunto dal comitato direttivo è Jonathan Bazzi perché nella cinquina mancava un libro di un editore piccolo o medio. La proclamazione del vincitore sarà il 2 luglio al Ninfeo di Villa Giulia

(Roma)- Sandro Veronesi, Gianrico Carofiglio, Valeria Parrella, Gian Arturo Ferrari, Daniele Mencarelli e Jonathan Bazzi. A sorpresa è una sestina quella del Premio Strega 2020 che vedrà la proclamazione del vincitore il 2 luglio al Ninfeo di Villa Giulia, a Roma, con diretta su Rai3. La 74esima edizione, comprensibilmente, sarà un po’ meno affollata del solito, per via delle norme anti-Covid, come ha spiegato il direttore della Fondazione Bellonci, Stefano Petrocchi.

“In questi ultimi anni – dice Giovanni Solimine, presidente della Fondazione Bellonci che gestisce il premio – il panorama dell’editoria italiana ha subito notevoli trasformazioni e si è arricchito di nuove presenze. Per esempio, La nave di Teseo in meno di cinque anni è riuscita a conquistare una posizione di rilievo nella produzione della narrativa italiana, che trova conferma anche nel fatto che i suoi libri da qualche anno sono presenti regolarmente tra i finalisti del Premio Strega. Di qui la decisione del Comitato direttivo di non considerarlo più un piccolo editore”.

Non è la prima volta che giunge in finale una sestina. Era accaduto per un ex aequo al quinto posto della prima votazione nel 1953, 1960, 1961, 1963, 1979, 1986 e 1999. In questa edizione hanno espresso il proprio voto esclusivamente online 592 tra persone singole e voti collettivi su 660 aventi diritto: 400 Amici della domenica, ai quali si aggiungono 200 voti espressi da studiosi, traduttori e intellettuali italiani e stranieri selezionati da 20 Istituti italiani di cultura all’estero, 40 lettori forti selezionati da 20 librerie indipendentia, 20 voti collettivi espressi da scuole, università e gruppi di lettura, tra cui 15 circoli costituiti nelle Biblioteche di Roma.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close