Arte & CulturaAttualità

Addio allo scrittore Carlos Ruiz Zafon, autore de “L’ombra del vento”

Si è spento a 55 anni nella sua residenza di Los Angeles: era malato di cancro

(Los Angeles)- Si è spento a 55 anni nella sua residenza di Los Angeles lo scrittore Carlos Ruiz Zafon. A darne notizia è stato il suo editore Planeta. Zafon aveva raggiunto la notorietà internazionale con il suo romanzo “L’ombra del vento”, vincitore di numerosi premi e selezionato nella lista stilata nel 2007 da 81 scrittori e critici latinoamericani e spagnoli con i migliori 100 libri in lingua spagnola degli ultimi 25 anni.

Malato di cancro – Lo scrittore spagnolo, che proprio a Los Angeles viveva, lottava contro il cancro da alcuni anni. Autore di molti romanzi di successo, era considerato uno dei migliori romanzieri contemporanei. Sul profilo Twitter di Zafon, la notizia della morte è accompagnata da una sua frase: “Ogni libro, ogni tomo che vedi ha un’anima. L’anima di chi l’ha scritto e l’anima di chi l’ha letto, vissuto e sognato”.

“Oggi è una giornata molto triste per l’intero team Planeta che lo conosceva e ha lavorato con lui per vent’anni, in cui è stata forgiata un’amicizia che trascende la professionalità”, ha dichiarato l’editore Planeta che ha dato la notizia. Se il libro che lo ha fatto conoscere il tutto il mondo è il best seller “L’ombra del vento”, Zafon si era anche dedicato alla narrativa per ragazzi: il suo esordio, nel 1993, infatti, è avvenuto con l’opera “Il principe della nebbia” (seguito da “Il palazzo della mezzanotte” e “Le luci di settembre”), che era appunto un romanzo per ragazzi.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close