Attualità

Austria, media: spari a Vienna vicino alla sinagoga, un morto

Alcune persone sono rimaste ferite, tra cui un poliziotto in modo grave. Un aggressore sarebbe stato ucciso dagli agenti, mentre un altro sarebbe stato arrestato. Non si esclude lʼipotesi terrorismo

(Vienna)- Una persona è morta e diverse altre sono rimaste ferite a Vienna, dopo che sono stati sentiti spari vicino alla sinagoga. Lo riferiscono alcuni media locali, aggiungendo che la polizia ha effettuato una vasta operazione. Un aggressore sarebbe stato ucciso dagli agenti, mentre un altro sarebbe stato arrestato. Tra i feriti gravi figurerebbe anche un poliziotto, in pericolo di vita. Non si esclude l’ipotesi di un attentato terroristico.

E’ probabile che si tratti di un attacco alla sinagoga su Seitenstettengasse, riferisce Orf, aggiungendo che ci sono stati diversi spari nella zona della Inneren Stadt.La sinagoga e gli uffici annessi erano chiusi quando sono stati esplosi gli spari. Il direttore del settimanale Falter Florian Klenk, che si trovava nella redazione, ha udito gli spari e, affacciandosi alla finestra, ha visto un uomo in fuga verso lo Schwedenplatz.

La polizia ai residenti: “Restate a casa” – Diversi elicotteri sono intervenuti per sorvolare la zona intorno alla  sinagoga, che è stata recintata dalle forze dell’ordine. La polizia ha rivolto un appello ai residenti di restare in casa.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button