AttualitàCinema

Bloccate per Covid le riprese di “Mission: Impossible 7” con Tom Cruise

Rilevati già sei casi positivi, in attesa dei tamponi su tutta la troupe

(Venezia)- La vera missione impossibile è riuscire a evitare il coronavirus. E così anche il set di “Mission: Impossible 7” con Tom Cruise a Venezia viene bloccato dal Covid che ha colpito 6 membri dello staff. Le riprese di “Lybra” il settimo episodio della saga, sono state improvvisamente bloccate. La troupe che stava girando da tre giorni in laguna ha smantellato il set allestito a Campo San Giacomo dell’Orio.

Dopo la rilevazione delle prime positività sono stati eseguiti tutti i tamponi per cercare di circoscrivere il focolaio e mettere in isolamento chi ha avuto contatti con i casi accertati. Cancellate, al momento, anche le prove delle comparse a Palazzo Franchetti della festa che, da copione, verrà girata agli inizi di novembre a Palazzo Ducale.Tom Cruise era arrivato a Venezia lunedì ed era andato direttamente in hotel. Il giorno dopo aveva fatto un sopralluogo sul set e poi aveva incontrato alcune comparse sempre con mascherine e distanziamento. Giovedì sera, al secondo giorno di riprese, è stato bloccato tutto. E venerdì è arrivata la conferma delle positività. Cruise aveva interrotto le riprese a Venezia a febbraio, prima del lockdown, ma aveva detto che sarebbe tornato per continuare a girare. Ora il nuovo stop…

cript async src="https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">

Articoli correlati

Back to top button