Attualità

John Elkann: “Dimissioni Cda della Juventus atto di responsabilità

L'ad di Exor interviene con una nota sulla rivoluzione al vertice del club bianconero

(Torino)-“Un atto di responsabilità che mette al primo posto l’interesse della società”. Le parole dell’amministratore delegato di Exor, John Elkann, approfondiscono il tema delle  dimissione del cda della Juventus .Un cambio di dirigenza che diventerà ufficiale a gennaio, quando sarà nominato il nuovo consiglio d’amministrazione del club torinese. Il nome del principale candidato al ruolo di presidente, Gianluca Ferrero, è stato comunicato questa mattina con una comunicazione di Exor: “Il nuovo Consiglio che nascerà a Gennaio – prosegue il numero uno della holding della famiglia Agnelli -, sarà formato da figure di grande professionalità sotto il profilo tecnico e giuridico, guidati del Presidente Gianluca Ferrero: insieme agli altri  amministratori, avrà il compito di affrontare e risolvere i temi legali e societari che sono sul tavolo oggi. Confido che la società riuscirà a dimostrare di aver agito sempre correttamente”.

“Confido che la società riuscirà a dimostrare di aver agito sempre correttamente – si legge – “Le dimissioni dei consiglieri di amministrazione della Juventus rappresentano un atto di responsabilità, che mette al primo posto l’interesse della società. Il nuovo consiglio che nascerà a gennaio sarà formato da figure di grande professionalità sotto il profilo tecnico e giuridico, guidati del presidente Gianluca Ferrero: insieme agli altri amministratori, avrà il compito di affrontare e risolvere i temi legali e societari che sono sul tavolo”. Nessun dubbio sulla guida tecnica: “Massimiliano Allegri rimane il punto di riferimento dell’area sportiva della Juventus: contiamo su di lui e su tutta la squadra per continuare a vincere come hanno dimostrato di saper fare nelle ultime giornate, mantenendo alti i nostri obiettivi sul campo”.

Players of Juventus FC celebrate after winning the Serie A title (“Scudetto”) for ninth consecutive season at the Allianz stadium in Turin, Italy, 26 July 2020 ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

Elkann ringrazia il cugino Agnelli per i successi ottenuti in questi 12 anni: “Voglio ringraziare mio cugino Andrea per averci dato emozioni straordinarie, che non dimenticheremo mai.  In questi 12 anni abbiamo vinto tanto. Il merito è soprattutto suo, oltre che delle donne e degli uomini che sotto la sua guida hanno raggiunto obiettivi memorabili”.

 

Il Ceo di Exor guarda con ottimismo al futuro: “La nostra storia parla di vittorie e ci dà la forza che serve proprio in questi momenti. Con il sostegno e l’affetto dei nostri tifosi abbiamo l’occasione di costruire un futuro straordinario”.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button