Attualità

Pechino 2022, curling: Italia , è oro nel doppio misto

Stefania Constantini e Amos Mosaner piegano 8-5 la Norvegia: prima storica medaglia e prima vittoria nella competizione

(Pechino)-L’Italia scrive la storia e trionfa per la prima volta nel curling all’Olimpiade invernale di Pechino 2022. La coppia mista composta da Stefania Constantini e Amos Mosaner batte 8-5 nella finale per l’oro la Norvegia, già battuta 11-8 nel round robin. Con questo successo, la spedizione azzurra in Cina si garantisce la seconda medaglia d’oro dopo quella di Arianna Fontana nello short track, nonché la settima in totale.

La prima volta non si scorda mai: l’8 febbraio 2022 è la data dell’inedita, storica vittoria dell’Italia nel curling alle Olimpiadi invernali. Nel doppio misto, Stefania Constantini e Amos Mosaner trionfano nella finale con la Norvegia, già battuta nel round robin con il punteggio di 11-8. Un risultato che non ha precedenti nell’avventura di questa competizione: un oro prestigiosissimo, il secondo di questa spedizione azzurra a Pechino 2022.

Una finale che, per Constantini e Mosaner, non parte bene, dato che dopo il primo end la coppia norvegese composta da Kristin Skalisen e Magnus Nedregotten va avanti 2-0 sfruttando qualche errore di troppo degli italiani. La risposta dei due azzurri non si fa attendere e arriva il sorpasso tra il secondo e il terzo, al termine del quale l’Italia va avanti 3-2. Il vero momento che spacca in due l’atto conclusivo è il quarto, quando Constantini e Mosaner rubano la mano e trovano tre punti che valgono il momentaneo 6-2. La Norvegia si gioca il power play, ma gli azzurri contengono i danni ed è solo 6-3, che diventa 7-5 dopo il terzultimo ed il penultimo end.

L’ultima parte di gara sorride alla coppia azzurra, che piazza il punto dell’8-5 che vale la prima, storica vittoria nel curling. Un risultato incredibile, considerando che già dopo il successo in semifinale con la Svezia (8-1) era sicuro almeno il secondo posto, che sarebbe comunque stato strepitoso. Con questo, però, l’Italia si prende il metallo più prezioso e si garantisce la settima medaglia di Pechino 2022, il secondo oro dopo quello di Arianna Fontana nello short track: ma, soprattutto, scrive un’altra pagina leggendaria di sport.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button