Attualità

Pnrr, Meloni: “Occasione da non sprecare

La Commissione Ue versa la seconda tranche di finanziamenti, altri 21 miliardi

(Roma)-Il Pnrr “è un’occasione per l’Italia e non va sprecata: ogni euro va speso bene e deve essere utile per sostenere la crescita economica, lo sviluppo e l’ammodernamento della nazione”.

Lo ha affermato il presidente del Consiglio Giorgia Meloni nel corso di una riunione a Palazzo Chigi. “Il Piano nazionale di ripresa e resilienza rappresenta la principale sfida che il governo dovrà affrontare nei prossimi anni”, ha aggiunto.

Meloni: “Raggiunti tutti i target, ma 12 miliardi non sono stati spesi” – Sul Piano nazionale di ripresa e resilienza il premier puntualizza inoltre che “l’Italia ha raggiunto tutti i target”, ma “sulla spesa scontiamo qualche difficoltà”, considerando che al 31 dicembre il livello di spesa risulta di 21 miliardi rispetto ai 33 previsti. E ribadisce: “Non possiamo permetterci di non dimostrare di essere all’altezza della sfida. Ora serve uno sforzo ulteriore”.

 

I numeri del Pnrr – La seconda tranche di finanziamenti arriva dopo la precedente del 27 settembre, quando la Commissione aveva riconosciuto il conseguimento di 44 tappe intermedie (“milestones”) e di un obiettivo finale (“target”), con il completamento di 29 investimenti e 15 riforme entro il primo semestre del 2022.

Giorgetti: “Avanti verso l’obiettivo finale” – Dopo il pagamento all’Italia da parte della Commissione Ue della seconda tranche da 21 miliardi di euro, nell’ambito del Recovery Fund, anche il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti esprime la sua “soddisfazione” e commenta così: “Con la seconda rata sono disponibili 10 miliardi di euro di sovvenzioni e 11 miliardi di prestiti per l’Italia. E’ la dimostrazione concreta che abbiamo fatto tutti i passaggi necessari per raggiungere questo step e continueremo a vigilare e agire con la stessa determinazione e serietà fino al raggiungimento dell’obiettivo finale”.

 

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button