ApprofondimentiAttualità

Riapre il Gambrinus a Napoli: il caffè simbolo della città riparte

Con un ritardo rispetto alle altre Regioni di 4 giorni, Napoli e il resto della Campania oggi possono ritornare allʼabitudine più consolidata: la "tazzullella e caffè" al bar

(Napoli)- Tocca a Napoli ripartire innescando la marcia Fase 2. La città ricomincia dal caffè. Dopo due mesi di lockdown riapre il mitico Gambrinus. Il luogo cult in piazza del Plebiscito era rimasto chiuso per due mesi. Oggi, recependo le direttive del governatore De Luca, ristoranti e locali della Campania possono riavviare i motori.

“La Campania non è d’accordo e non ha sottoscritto l’intesa Stato-Regioni che alcuni media presentano come condivisa all’unanimità” – aveva tuonato Vincenzo De Luca, che si era rifiutato di concedere la riapertura a ristoranti e bar lo scorso 18 maggio, data fissata per l’ormai mitologica Fase 2 della pandemia.
Con un ritardo rispetto alle altre Regioni di 4 giorni, Napoli e il resto della Campania oggi possono ritornare all’abitudine più consolidata: la “tazzullella e caffè” al bar. Sono molti però gli esercizi commerciali che non riusciranno a tirare su la saracinesca.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close