Attualità

Usa 2020, il primo discorso di Joe Biden da presidente eletto: “Domani sarà un giorno migliore”

La vicepresidente Harris: "Non bisogna mai dare per scontata la democrazia. Ora abbiamo il potere di costruire un futuro migliore"

Chase Center di Wilmington (Delaware)-   “La gente di questo Paese ha parlato, abbiamo ottenuto una vittoria netta”. Con queste parole Joe Biden ha aperto il suo  primo discorso da Presidente eletto degli Stati Uniti. “Domani sarà un giorno migliore – ha aggiunto -. Sarò un presidente che unisce e non che divide: torniamo ad ascoltarci, siamo tutti americani. Non ci sono Stati blu o Stati rossi, ci sono solo gli Stati Uniti”. L’appello all’unità”Basta trattare i nostri oppositori come nemici”, ha detto Biden lanciando un appello all’unità nazionale. “Mi impegnerò a essere un presidente per rappresentare anche coloro che non mi hanno sostenuto. Ho perso anche io un paio di volte, ora, diamoci una possibilità aiutandoci l’uno con l’altro”. “Stanotte il mondo ci guarda”, ha aggiunto, “e noi torneremo ad essere un Paese rispettato nel mondo. Questo è il momento di guarire l’America”.

“Debellare la pandemia e sconfiggere il razzismo”“Il nostro lavoro – ha spiegato il presidente eletto illustrando i primi punti che intende affrontare – inizia con il mettere sotto controllo il coronavirus. Non risparmierò alcuno sforzo contro questa pandemia”. Biden presenterà lunedì una task force di scienziati e esperti che lo aiuteranno a elaborare un piano per affrontare la pandemia. “Il piano sarà costruito sulla base della scienza e su compassione, empatia e preoccupazione”, ha spiegato. “Dobbiamo battere il virus, la povertà economica, il razzismo sistemico, accettare la sfida del cambiamento climatico, dare a tutti i nostri concittadini una possibilità”.

“Ricostruire l’anima dell’America”“L’America è sempre stata plasmata da momenti storici – ha ricordato Biden -: Lincoln nel 1860, Roosevelt nel 32, Kennedy nel 1960 e anni fa Obama, quando disse ‘possiamo farcela’. Siamo anche adesso in un momento storico, possiamo ricostruire l’anima dell’America. Dobbiamo trovare un equilibro tra ragione e impulso. L’America si può definire con una sola parola: possibilità. Io credo nelle opportunità che questo Paese offre, in un’America che non lascia nessuno indietro, e non si fa spaventare da nulla”.

Harris: “La democrazia non va mai data per scontata”Prima di Biden, sul palco è salita la vicepresidente eletta degli Stati Uniti Kamala Harris. “La democrazia – ha spiegato – è forte tanto quanto la nostra volontà di lottare per essa. Non va mai data per scontata, richiede lotte e sacrifici ma e’ gioia e progresso perché noi, il popolo, abbiamo il potere di costruire un futuro migliore”. “Noi, la gente, ora abbiamo il potere di costruire un futuro migliore”.

“Per l’America inizia un nuovo giorno”“Voi avete scelto la speranza, l’unità, l’onestà, la moralità e la verità. Voi avete scelto Joe Biden come prossimo presidente degli Stati Uniti”. Kamala Harris ha ringraziato gli americani “per aver fatto sentire la loro voce” ai seggi: “Grazie per aver votato in massa”, è un “nuovo giorno per l’America”. “Non importa per chi avete votate. Io e Joe Biden saremo leali, onesti e sempre pronti ad avere cura di tutti voi e delle vostre famiglie. Sono la prima donna vicepresidente ma non sarò l’ultima. Questo è il Paese delle opportunità”.

Bush si congratula con Biden: “Grazie per il messaggio patriottico” L’ex presidente George W. Bush ha telefonato a Joe Biden e Kamala Harris per congratularsi per la  vittoria. “Gli ho trasmesso le mie affettuose congratulazioni e l’ho ringraziato per il messaggio patriottico  rivolto con il discorso della notte scorsa”, ha dichiarato l’ex  presidente repubblicano, che ha aggiunto di “aver chiamato anche Kamala Harris per congratularsi per la storica elezione alla vice presidenza”.

 

 

 

Articoli correlati

Back to top button