Attualità

Usa-Vaticano, Papa Francesco non riceverà Mike Pompeo

Scontro diplomatico senza precedenti tra gli Stati Uniti e il Vaticano. Il segretario di Stato Usa Pompeo chiede «coraggio» alla Santa Sede nel denunciare la Cina; monsignor Gallagher parla di «strumentalizzazione»

(Vaticano)- Monsignor Paul Richard Gallagher, ministro degli Esteri della Santa Sede, mostra tutto il gelo del Vaticano nei confronti del governo Usa dopo le critiche irrituali del Segretario di Stato americano, Mike Pompeo, al rinnovo dell’accordo storico tra Santa Sede e Cina sulla nomina dei vescovi. Pompeo infatti aveva criticato la diplomazia vaticana con un editoriale sulla rivista First Things arrivando a dire che: “Dovesse rinnovare l’accordo, il Vaticano metterebbe a rischio la propria autorità morale”. In visita ufficiale in Italia, il segretario di Stato americano Mike Pompeo, che mercoledì ha visto Conte, non sarà ricevuto da Papa Francesco ma dal cardinal Parolin. Nel corso di un simposio, tenutosi a Roma, Pompeo ha attaccato il Vaticano per l’accordo con la Cina sulle nomine dei vescovi. “Trump non strumentalizzi il Papa per la sua campagna elettorale”, è stata la reazione di monsignor Gallagher.

Viaggio che avviene in una fase cruciale per gli Stati Uniti a poco più di un mese dalle presidenziali, in una cornice infuocata da pandemia, proteste del “Black Lives matter”, scontri tra sostenitori e oppositori del presidente in carica Donald Trump, accusato anche di frode fiscale e del rischio brogli alle elezioni in caso di vittoria dell’avversario Biden. Pompeo arriva a Roma portandosi dietro il peso della uscita poco felice di qualche settimana fa, quando dal suo account Twitter, in cui rilanciava un saggio pubblicato sulla rivista ultra conservatrice “First Things”, invocava la revoca dell’accordo Cina-Santa Sede sulle nomine dei vescovi, prossimo al rinnovo il 22 ottobre. Accordo che, diceva il capo della diplomazia Usa, se reiterato metterebbe a serio rischio «l’autorità morale del Papa».

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio