Attualità

WELCOME BRITALY

La Truss vestita da centurione tra pizza e spaghetti: il Regno Unito è come l'Italia per l'Economist

(Londra)-La premier britannica Liz Truss è vestita da centurione sulla copertina dell’ultimo numero del settimanale The Economist. Elmo romano sulla testa, una pizza margherita come scudo con gli ingredienti che formano la Union Jack, spaghetti su una forchetta a mo’ di spada. Sul disegno, il titolo: “Welcome to Britaly”.

Nell’editoriale si paragona la disastrosa situazione del Regno Unito a quella altrettanto disastrosa dell’Italia. Il riferimento è a un opuscolo del 2012 intitolato “Britannia Unchained”, in cui gli autori – la futura primo ministro Liz Truss e Kwasi Kwarteng, che fino a pochi giorni fa era il ministro dell’Economia –  usano l’Italia come monito e, insieme ad altri paesi dell’Europa meridionale, la portano ad esempio della “direzione da non prendere”: servizi pubblici intasati, bassa crescita, scarsa produttività. Problemi presenti all’epoca anche in Gran Bretagna e che, dieci anni dopo, non sono stati risolti. Tutt’altro.

La Gran Bretagna – si legge sull’Economist – è ancora segnata da una crescita deludente e dalla disuguaglianza regionale, ostacolata dall’instabilità politica cronica e sotto il controllo dei mercati obbligazionari. E Truss e Kwartenge, nel tentativo, fallito, di tracciare un percorso diverso, hanno contribuito a rendere il paragone con l’Italia inevitabile. Dunque, Welcome to Britaly! Un gioco di parole per evidenziare l’instabilità politica che sta attraversando il Regno Unito.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button