Cinema

Avatar – la via dell’acqua supererà un miliardo di incassi

L'analisi dei giornali di settore statunitensi. Il film sta dominando al botteghino internazionale

(Los Angeles)-Sembra inarrestabile la marcia di Avatar – La via dell’acqua di James Cameron che ha raggiunto in meno di due settimane la ragguardevole cifra di 955,1 milioni di dollari a livello globale, diventando il secondo film hollywoodiano di maggior incasso dell’anno dopo Top Gun: Maverick (1,488 miliardi di dollari). Sicuramente entro fine anno avrà superato il miliardo d’incasso.

Come scrive The Hollywood Reporter, il film di Cameron ha incassato negli Usa 95,5 milioni di dollari nei quattro giorni del weekend natalizio, affondando facilmente la concorrenza al botteghino nazionale. Il film, della 20th Century e della Disney, è andato meglio del previsto durante il periodo natalizio e ha chiuso il lunedì con un incasso nazionale stimato di 293,2 milioni di dollari e 955,1 milioni di dollari a livello globale.

All’estero, La via dell’acqua ha incassato ben 168,6 milioni di dollari durante il weekend di Natale (tre giorni) per un totale estero fino a domenica di 601,7 milioni di dollari, di cui oltre 100 milioni dalla Cina. Alla fine di lunedì, giorno di Santo Stefano, il totale estero è salito a 661,9 milioni di dollari.

Al di fuori di questo grande successo, per gli esercenti statunitensi non c’è stato molto da festeggiare, a causa di un tempo brutale e dell’apatia generale degli spettatori nei confronti degli altri nuovi film. Il Gatto con gli stivali 2: L’ultimo desiderio che ha iniziato la sua corsa una settimana fa, secondo le aspettative di produttori avrebbe dovuto incassare in sei giorni tra i 30 e i 35 milioni di dollari. Invece, il film ha registrato un incasso tra i 25 e i 26 milioni di dollari.

Anche Whitney – Una voce diventata leggenda e Babylon sono partiti male. Il biopic sulla vita della cantante nei quattro giorni del weekend natalizio si prevede un incasso ta i 6,6 e 6,8 milioni di dollari nonostante un unanime consenso da parte del pubblico e recensioni entusiastiche. Al botteghino internazionale, il biopic ha incassato un modesto 2,6 milioni di dollari nei primi 31 mercati internazionali.

In quanto al film della Paramount Babylon, ricco di star, da Brad Pitt a Margot Robbie, non ha riscosso un grande consenso di pubblico e si prospetta come un grande flop al box office, a meno che non si riprenda rapidamente. L’incasso previsto per il film hollywoodiano di Damien Chazelle, che come Avatar 2 dura più di tre ore, in quattro giorni è di soli 4,9 milioni di dollari. Il film, la cui realizzazione è costata almeno 80 milioni di dollari prima del marketing, è la prima produzione in perdita dell’anno per la Paramount.

 

 

cript async src="https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button