Cinema

È morto Kelly Asbury, il regista di Shrek 2 e Pupazzi alla riscossa

E' scomparso a soli 60 anni l’animatore e sceneggiatore americano. L'annuncio della scomparsa è stato dato da The Hollywood Reporter

(Los Angeles)- È morto a 60 anni l’animatore e sceneggiatore americano Kelly Asbury. Il regista si è spento ieri nella sua casa di Encino (California) dopo una lunga battaglia contro un tumore. L’annuncio della scomparsa è stata data da The Hollywood Reporter. Protagonista del cinema d’animazione, nella sua carriera ha diretto film come Spirit – Cavallo selvaggio, Shrek 2 e Gnomeo e Giulietta.

Nei suoi quasi quarant’anni di attività ha contribuito a realizzare anche altri importanti film d’animazione come La sirenetta (1989), La bella e la bestia (1991), The Nightmare Before Christmas (1993) di Tim Burton, James e la pesca gigante (1996), Il principe d’Egitto (1998), Galline in fuga (2000), Shrek (2001), Ralph Spaccatutto

(2012), Frozen (2013) e Sherlock Gnomes (2019). Il suo ultimo lavoro è uscito lo scorso anno, Pupazzi alla riscossa, una favola sulla diversità”.Il regista era nato il 15 gennaio 1960 a Beaumont, in Texas.Non era solo un film director ma anche uno sceneggiatore, doppiatore ed illustratore. La sua carriera era cominciata nel 1982 con una lunga e proficua collaborazione con i Walt Disney Animation Studios. Lì Asbury rimase fino al 1995, quando passò poi alla DreamWorks Animation. Nel 2009 poi si ebbe di nuovo il ritorno alla Disney. Incaricò che lasciò nuovamente nel 2013.

E’ stato candidato tre volte ai premi Annie per la regia e la sceneggiatura di Shrek 2 e per la regia di Gnomeo & Giulietta, e fu per un soffio vicino alla Palma d’Oro a Cannes sempre per Shrek 2 e alla Caméra d’or per Spirit – Cavallo selvaggio.

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close