CinemaSpettacolo

Famiglia e lavoro le mie priorità

Intervista alla brillante attrice Alessandra Monti

Alessandra Monti tra le guest star del videoclip “Inno della pettegola”, il singolo della coppia Dario Gay e di Mauro Coruzzi.  Abbiamo fatto due chiacchiere con questa talentuosa artista per farci raccontare le novità e non solo quelle del suo percorso professionale.
Come stai vivendo questo periodo difficile di restrizioni dovute alla Pandemia ?
Come tutti,  trascorriamo questo periodo di ansia generalizzata, sperando che quanto prima termini. Sono convinta che dopo  questo periodo oscuro, ci sarà una ripresa ,  una nuova speranza  .
Tre cose assolutamente importanti a cui non puoi mai rinunciare?
Per pima cosa, la mia famiglia  trascorre dei momenti importanti con loro.  Poi  il grande affetto  degli amici , il loro calore mi fa stare bene. Terza cosa importante per me,  adoro molto  viaggiare,   perchè aiuta a conoscere nuove culture  arricchendo il proprio bagaglio personale .
Adesso a quale progetti  lavorativi stai preparando  ?
Come attrice  sto valutando questa è sceneggiatura di film drammatico che mi intriga molto .  Invece da imprenditrice, seguo e curo  appartenenti nel  centro storico di Roma . Tra cui un bellissimo appartamento arredato dal noto architetto Ettore Mochetti  : Mi sono regalata questo questo piccolo sogno , che poi si è  trasformato in un percorso imprenditoriale. Per esempio prima della pandemia , in questo appartamento hanno soggiornato molte personalità e  personaggi importanti internazionali dello spettacolo della cultura e non solo…
Un progetto futuro da realizzare?
Girare un film  Thriller- giallo. Sarebbe per me una cosa fantastica esserne la protagonista .  Invece un altro sogno che sto cercando di realizzare , e quello di una  WebTv  tutta mia dove inserire  contenuti  con autori che fanno parte del mio entourage.Come ami trascorrere il tuo tempo libero ?

Pratico molto sport , in modo particolare la Kick boxing. Mi alleno molto a casa con la mia perosnal coach svolgendo un allenamento molto corposo .   Poi quando questa pandemia terminerà   ritornerò a fare le mie lezioni di Danza,  che resta la mia grande passione.

Se non avessi intrapreso questo percorso oggi chi saresti? 
Sicuramente sarei un medico , per la mia pazienza.  Ho frequentato per qualche periodo gli  ospedali per seguire   mia madre . Mi sono accorta di avere una certa propensione  e carisma verso le persone. Mi piace ascoltare , dialogare con loro  . Sarebbe stato bello cercare di alleviare da medico , i dolori della gente dando cure e consigli giusti.
Ci racconti invece l’esperienza da protagonista del videoclip “Inno della Pettegola” ?
In questo progetto, mi sono molto divertita . Ho accettato molto volentieri l’invito che è arrivato da Dario Gay di partecipare al video . Il brano mi ha subito incuriosito sia per il tema, che è sempre molto attuale, che per l’omaggio ad una grande attrice come Franca Valeri”. Altra cosa divertente è stato lavorare con “Platinette” (Maurizio Coruzzi), persona splendida e grande professionista. Sono molto soddisfatta di aver partecipato a questo bellissimo Videoclip.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button