Cinema

Pio e Amedeo trionfano al box office: “Belli ciao” batte “Matrix” e “Spider-Man”

Al primo giorno in sala il film ha totalizzato un incasso di 489.739 euro con 383 schermi

(Roma)-Ha debuttato al cinema a Capodanno ed è subito balzato in testa al botteghino “Belli Ciao”, la commedia di e con Pio e Amedeo diretta da Gennaro Nunziante che ha scritto il film insieme ai due attori comici pugliesi. Al primo giorno di uscita il film ha infatti totalizzato un incasso di 489.739 euro con 383 schermi e una media cinema pari a 1.279 euro, la più alta in assoluto, battendo anche “Matrix Resurrections” e “Spider-Man: No Way Home” che contavano un numero più alto di copie.

“Domani 1 Gennaio esce “Belli Ciao”. Buon anno a tutti voi con questo film che siamo certi vi spiazzerà e non vi deluderà! …e allora passatela un’ora e mezza senza parlare delle stesse cose, staccate la spina da questo clima di preoccupazione e godetevi quel po’ di spensieratezza che siamo certi di offrirvi…Il cinema resta uno dei pochi luoghi di svago dove no serve nemmeno il tampone…e allora svagatevi, distraetevi…”. Così Pio e Amedeo hanno lanciato il loro nuovo film, diretto da Gennaro Nunziante, sui social.

Intervenendo poi in collegamento con Rtl 102.5 il duo comico, costretto al forfait al Capodanno in musica di Canale 5, perché uno dei due attori è in quarantena, ha accennato alla trama del film in cui Pio si trasferisce al nord, mentre Amedeo resta al sud. “Questa è una scelta che si fa di solito quando si arriva alla maturità, in quel momento le persone hanno il dubbio se rimanere a casa, portare avanti le tradizioni di famiglia, le attività oppure andare via”, ha spiegato Pio: “Questo è il dubbio che si pongono in molti, noi siamo partiti da questo. Io vado a Milano, Amedeo rimane al sud e ci ritroviamo venti anni dopo in questa fantastica avventura”. Inevitabile un riferimento alla pandemia: “Noi non lo nominiamo neanche il covid, perché ormai è normalità purtroppo. Ci stiamo convivendo con la speranza quotidiana che vada via”, hanno sottolineato.Partire o restare? Restare o partire? Il successo di Pio e Amedeo, i due amici inseparabili che di fronte al fatidico dilemma che attanaglia i giovani del Sud hanno fatto scelte opposte, rivela la grande vitalità della commedia italiana, la forza dell’ironia e il bisogno di leggerezza del pubblico che ha premiato “Belli ciao”.

Spero che vedere un film italiano in cima al botteghino il primo giorno del 2022 sia di buon auspicio per tutta la nostra comunità e il nostro mercato cinematografico, ha commentato il produttore Lorenzo Mieli per Fremantle, parlando dell’ottimo risultato di “Belli Ciao”: Ringrazio Gennaro Nunziante, Pio e Amedeo per averci regalato una commedia divertente e intelligente…”.

Articoli correlati

Back to top button