Cinema

Sean Penn: “Non torno sul set: prima vaccinate tutti gli attori”

L'attore premio Oscar, impegnato insieme a Julia Roberts nelle riprese della serie tv Gaslit, è pronto anche a fornire aiuto per la somministrazione a colleghi e addetti ai lavori

(Los Angeles)-È un vero e proprio ultimatum quello lanciato dall’attore Sean Penn al cast e alla produzione della serie tv Gaslit, alla quale l’attore sta lavorando insieme a Julia Roberts: “Non tornerò sul set finché non saranno tutti vaccinati”. Il due volte premio Oscar è stato tra i primi a vaccinarsi e ha dato la sua disponibilità per fornire aiuto e organizzare la somministrazione del siero mediante l’organizzazione benefica Core. 

Una presa di posizione diametralmente opposta rispetto a quella fatta da Eric Clapton: l’ex chitarrista di The Yardbirds e Cream ha infatti dichiarato di non voler effettuare concerti nei locali dove verrà richiesto il Green pass all’ingresso, per “non esibirsi davanti a una platea discriminata”.

Penn invece è da sempre un sostenitore dell’obbligo vaccinale per tutti i lavoratori dei set televisivi o cinematografici, così da garantire la sicurezza delle persone coinvolte e con lo scopo di evitare stop come avvenuto per l’ultima pellicola di Tom Cruise Mission Impossible 7.

 

La casa di produzione della serie tv, la Nbc Universal, non ha ancora rilasciato dichiarazioni, anche se la decisione dell’attore potrebbe causare ritardi nelle riprese. Gaslit è una mini-serie composta da otto episodi che analizzerà dal punto di vista di alcuni personaggi “minori” e inediti lo scandalo Watergate, che coinvolse il presidente americano Nixon agli inizi degli anni ’70.

È la prima volta che un protagonista dello star system americano assume un atteggiamento così impattante sul tema, al di là degli appelli alla sensibilizzazione vaccinale lanciati (un po’ per convizione, un po’ per moda) da diversi suoi colleghi. Dopo i casi di positività registrati recentemente sui set di alcune popolari produzioni, come Bridgerton e American Horror Story, l’argomento è tornato d’attualità anche davanti (e dietro) le macchine da presa.

Articoli correlati

Back to top button