ESCLUSIVE

APPASSIONATA DI RECITAZIONE

Intervista alla talentuosa attrice Elisa Forte protagonista “Modern Love – #3° episodio, Malinconia Leggera” di Francesco Proietti al Teatro Petrolini

Elisa Forte scopre da bambina la passione per la recitazione che la spinge a frequentare numerosi laboratori teatrali e cinematografici, 

Frequenta la scuola di recitazione Fondamenta di Roma e all’Art Dubbing ampliando i suoi orizzonti anche al doppiaggio. Successivamente ha perfezionato i suoi studi all’Accademia di doppiaggio di Silvia Pepitoni e in ambito cinematografico una coach internazionale, Doris Von Thury. 

Inizia la sua carriera televisiva nella fiction Incantesimo (Ruggero Diodato). 

Numerosi i suoi ruoli in programmazioni cinematografiche e teatrali. 

Attualmente affianca la professione da attrice all’insegnamento di recitazione presso la scuola di Roma “Gli Incompleti Elisa Forte torna sul palcoscenico dal 29 marzo al 3 aprile nello spettacolo “Modern Love – #3° episodio, Malinconia Leggera” di Francesco Proietti al Teatro Petrolini, via Rubattino, 5 a Roma.

Abbiamo fatto una piacevole intervista  con questa talentuosa attrice  ,  ecco cosa ci ha raccontato.

Come nasce questa tua grande passione per la Recitazione ?
Nasce già da bambina quando nei villaggi turistici dove andavamo in vacanza non vedevo l’ora del momento dello spettacolo di noi bambini. Ho sempre avuto la predisposizione a fare questo nella vita.
Ci racconti questa esperienza lavorativa con  il lavoro  teatrale “Malinconia Leggera” ?
È un esperienza che sta riuscendo a farmi riflettere su cose a cui prima non davo peso…la malinconia nella coppia vista come condivisione, quel perdersi e ritrovarsi che tiene la fiamma sempre accesa.
Invece un’esperienza professionale indelebile per te ?
Probabilmente uno spettacolo teatrale. “L’Annuncio a Maria” di Paul Claudel, lì per interpretare quel ruolo ho dovuto sviscerare parti di me molto profonde.
C’è un personaggio femminile che vorresti un giorno interpretare ?
La regina cattiva di Biancaneve.
Tre cose nella tua vita a cui non puoi rinunciare?
All’amore in tutte le sue forme, al mio lavoro e alle persone a me care .
Invece quali sono le tue passioni oltre la professione?
Mi piace viaggiare, la danza, da qualche anno  mi sono anche approcciata a quella aerea e cucinare .
Progetti futuri da realizzare?
Beh sì tanti…lavorativamente parlando. E fra pochissimi giorni uscirà una grande sorpresa.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button