ESCLUSIVE

LA MODA È IL MIO GRANDE AMORE, MA ORA SOGNO DI PARTECIPARE A UN REALITY

Intervista alla bellissima modella e fotomodella cubana Dailin Rodriguez, testimonial della Gianpaolo Esse Couture al Galà della Moda, che si terrà sul Lago di Bracciano, il prossimo 12 Giugno

Lei è Dailin Rodriguez, 25 anni, nata a Cuba, e vive in Italia dal 2017 dove lavora come modella e fotomodella per alcuni dei più noti brand. La moda è da sempre la sua grande passione: ha solo 14 anni, infatti, quando comincia a sfilare per un’azienda di abbigliamento cubana. Arrivata poi in Italia, a 21 anni, Dailin partecipa a diversi concorsi di moda classificandosi tra le finaliste a “Un volto per Fotomodella” e partecipando alla finale nazionale di “Miss Reginetta d’Italia”, eventi che le permetteranno di farsi notare da stilisti importanti come Gianpaolo Esse che la definisce sua “musa”, e Michele Morrone per il quale indossa il marchio AURUNROMA nel 2021. Abbiamo raggiunto e intervistato Dailin che ha condiviso con noi i suoi, ancora numerosi, sogni e progetti da realizzare…

Dailin, tu hai cominciato a sfilare giovanissima, avevi 14 anni. Sognavi di fare questo lavoro fin da bambina?

“Assolutamente sì! Ero a Cuba e piccolissima, di fronte allo sguardo divertito di mia nonna, sfilavo, cantavo e ballavo. Ero attratta e affascinata dal mondo dello spettacolo e immaginavo,  sognando, di farne parte un giorno!”.

Cosa ti piace di più del lavoro di modella e fotomodella e cosa non sopporti proprio, invece?

“Amo il mondo della moda e mi sento perfettamente a mio agio sulle passerelle o di fronte a un obiettivo, ci sono nata per fare questo lavoro! La cosa che non mi piace, anzi che mi fa restare proprio male, è quando persone meno meritevoli di altre riescono a ottenere lavori in questo settore. Sai, c’è tanta competizione…”

Cosa hanno in comune i cubani e gli italiani, e in cosa sono differenti?

“In comune? Poco! Forse noi cubani sorridiamo di più? (ride,ndr)”.

Perché hai lasciato Cuba? Ma soprattutto come mai hai scelto proprio l’Italia come seconda casa?

“Ho lasciato Cuba per provare ad avere più opportunità nel mondo della spettacolo. In verità non ho scelto l’Italia ma il caso e la contingenza di certi avvenimenti mi hanno portato in questo straordinario Paese e ci vivo dal 2017. All’inizio è stato difficile, sai, anche perché mi mancava molto la mia famiglia…”.

In Italia hai partecipato a diversi e importanti concorsi di moda. Che esperienze sono state per te?

Sono state esperienze importanti perché grazie ad esse ho avuto la possibilità di farmi vedere e conoscere in questo ambiente. Quando sono arrivata in Italia, non potevo permettermi un’agenzia e quindi ho dovuto fare tutto da sola e faticare molto per promuovere me stessa: la partecipazione ai concorsi mi ha dato una grossa mano!

Dailin, tu hai lavorato anche nel mondo della televisione, partecipando a una trasmissione di calcio e ad programma di moda su Rai 4. In quale ruolo ti senti più a tuo agio?

“Io mi sento perfettamente e veramente a mio agio quando sfilo, tuttavia mi piace provare a fare anche altre cose al di fuori del mondo della moda”.

Quindi ti piacerebbe partecipare a un reality, tipo Il grande fratello o L’isola dei famosi?

“Mi piacerebbe tantissimo! Anzi, faccio proprio un appello: fatemi fare un reality!”

Hai dichiarato che la tua più grande crescita professionale la devi alla collaborazione con lo stilista Gianpaolo Esse. Cosa ti ha regalato questa esperienza?

“Ho conosciuto Gianpaolo durante la partecipazione ai due concorsi di Miss Reginetta. La prima volta lui non mi notò ma la seconda fu colpito dal mio modo di sfilare e mi scelse per indossare le sue creazioni. In seguito mi definì “la sua musa” e  divenni la sua modella di punta. In realtà col tempo si è instaurato anche un bellissimo rapporto di amicizia fra noi che va oltre quello professionale. E io ne sono onorata e felice perché lui è un uomo straordinario, oltre che uno stilista incredibile!”.

Cosa ami di più delle creazioni della Gianpaolo Esse Couture?

“I suoi abiti sono eleganti e impreziositi da dettagli particolari che li rendono unici!”

Hai lavorato anche con il famoso Michele Marrone per la sua linea di costumi. Raccontaci

È stato entusiasmante lavorare per lui! Mi hanno contattata tramite il mio profilo instagram ( @dailinrod) e all’inizio ho persino creduto che fosse uno scherzo di qualche pagina fake che si spacciava per lui, quasi non ci credevo! Ovviamente appena  ho appurato che fosse realmente Michele, ho accettato entusiasta di sfilare per lui!

 
 
 

Fai altri lavori oltre a quello di modella e fotomodella?

“Io ho sempre fatto molti lavori per mantenermi e soprattutto  per garantire il necessario a mia figlia: ho una bambina di sette anni. Non mi spaventa lavorare, anzi. Attualmente sono impiegata part-time in una clinica privata e intanto continuo il mio percorso nel mondo della moda”.

 
 

Ce l’hai un rimpianto professionale?

“Uno ce l’ho, sì. È successo lo scorso anno quando Tom Cruise era in Italia per girare un film. Mi ero presentata ai provini e mi avevano anche presa per un piccolo ruolo, però poi, quando mi hanno richiamato  per la prova costume, hanno bloccato tutto perché non mi era arrivato il permesso di soggiorno definitivo pur avendo un documento temporaneo valido. Furono intransigenti a riguardo e mi dispiacque molto!”

 
 

E qual è il il tuo sogno più grande?

“Sai, mi sarebbe piaciuto tanto poter sfilare per stilisti e multi brand internazionali, solo che non sono all’altezza, proprio nel senso letterale del termine!(ride,ndr) La verità è che sono alta “solo” 167 cm e, per sfilare a certi livelli, sono pochini…”

A proposito di moda, dai un consiglio alle nostre lettrici: cosa non dovrebbe mai mancare nell’armadio di una donna?

“Sicuramente un pantalone e un blazer nero!”

 

Che tipo di alimentazione segui per mantenerti così in forma?

“Sinceramente non seguo diete particolari, mangio un po’ di tutto ma faccio anche tanta attività fisica come la corsa, per esempio”.

 
 

Ci racconti i tuoi prossimi impegni e progetti?

“Innanzitutto sto mettendo i soldi da parte perché voglio fare un corso come stilista e provare a creare abiti, piuttosto che limitarmi solo a indossarli. A breve sarò presente al Galà della Moda che si terrà sul lago di Bracciano il prossimo 12 Giugno,  dove sarò testimonial per la Gianpaolo Esse Couture! Non vedo l’ora!”

Dailin, sei innamorata?

“Sì, di un ragazzo italiano che non fa parte del mio ambiente lavorativo. È il proprietario di una pizzeria e io, quando posso, sono sempre felice di andare ad aiutarlo! ”

 
 

Dove e come vorresti vederti fra 5 anni?

“Tra cinque anni vorrei avere esaudito quella promessa che feci a mia nonna quando ero bambina:”Vedrai, nonna, un giorno sarò tanto famosa!”. La verità è che io ci credo ancora…”

Per contatti : Jupiter Communication agenzia management info: jupiter.fashion.designer@gmail.com

 

 

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button