Eventi

Sanremo 2021, Elodie e Laura Pausini regine della seconda serata

Super ospiti Gigi D'Alessio e Il Volo. Guida la classifica demoscopica Ermal Meta

(Sanremo)- Dopo un’entrata in stile Achille Lauro, Fiorello raggiunge Amadeus sul palco. Ad animare la platea tanti palloncini colorati.  “Questa è la platea che piace a me”, il commento ironico di Fiorello. Poi lancia un appello alle istituzioni: “Fate presto, fate una campagna vaccinale veloce. Vaccinateci tutti e presto, così questo incubo finisce presto”.
Le nuove proposte – Si inizia con le nuove proposte e a rompere il ghiaccio Wrongonyou con “Lezioni di volo”, a seguire Greta Zuccoli con “Ogni cosa di te”. Terzo il scaletta Davide Shorty con la sua “Regina”, mentre i Dellai chiudono sulle note di “Io sono Luca”. Davide Shorty e Wrongonyou proseguono l’avventura, aggiungendosi a Folcast e Gaudiano per esibirsi nella serata finale.

Elodie sexy ed elegantissima in rosso – La prima Big in gara è un’icona del Festival. Dopo 29 anni l’Ariston riaccoglie infatti Orietta Berti con “Quando ti sei innamorato”, che schiva la temuta scalinata entrando sul palco di lato. E’ il momento della regina Elodie, che scende la scalinata in un elegantissimo e sensuale abito rosso. “Persino i palloncini stanno applaudendo”, la accoglie Amadeus. E’ di Elodie il primo fuori programma della serata: un orecchino si stacca e cade a terra. “Sono così, un po’ buffa”, esorcizza lei prima di annunciare Bugo che si prende il palco con “E invece sì”.

 

Laura Pausini superstar – Fiorello omaggia in chiave Queen Laura Pausini, che entra sul palco dell’Ariston avvolta in un long dress scintillante. “Sono emozionata, ho la lingua a cammello”, ammette lei emozionatissima. E’ il momento della canzone vincitrice del Golden Globe “Seen/Io sì”. Dopo un momento “dance”, con Amadeus in versione cubista, Laura ringrazia la sua Italia: “Quando vinco un premio ci sono molte persone, tutta l’Italia. Non mi aspettavo questo premio, una canzone cantata da italiana nominata a un premio del cinema in America”.

 

Lo Stato Sociale invade il palco – Gaia scende in total white e illumina l’Ariston con il suo “Cuore amaro”. L’esibizione de Lo Stato Sociale riempie il palco con citazioni, cartonati, personaggi e un Lodo “inscatolato” che per “Combat Pop” cede il microfono all’amico Albi.

 

L’omaggio a Morricone – L’omaggio al maestro è affidato al trombettista Nello Salza, che suona il tema de “Il buono, il brutto e il cattivo”, al figlio Andrea che dirige l’orchestra in “Metti una sera a cena”, alle voci del Volo, in un’anteprima del concerto-evento, in programma a giugno, “Il Volo tribute to Ennio Morricone”.

 

Coppia queer – E’ la volta de La Rappresentante di Lista, duo queer in rosa fluo che porta all’Ariston “Amare”. Dopo un gag canora di Fiorello, su un improbabile inedito di Vasco, Malika Ayane canta la sua “Ti piaci così.

 

Il caso di Alex Swarzy –  Dopo essere risultato positivo ad un controllo anti-doping alla vigilia dei Giochi olimpici di Londra 2012, il marciatore azzurro Swarzy venne squalificato fino al 2016. Poche settimane fa è stato riabilitato. “Nessuno può restituirmi ciò che ho perso, ma non voglio perdere altre gare senza aver colpe”, dichiara l’atleta dal palco.

l ciclone Elodie travolge l’Ariston – La co-conduttrice sfodera tutti i suoi talenti con una performance degna delle migliori star internazionali. Canta, balla, si diverte e fa divertire con uno show di altissimo livello, mescolando grandi successi di ieri e oggi con il suo stile inconfondibile.

 

I classici del Festival – Momento amarcord con i grandi classici sanremesi cantati dai protagonisti Gigliola Cinquetti, Fausto Leali e Marcella Bella. Il vincitore del 2018 Ermal Meta torna all’Ariston con “Un milione di cose da dirti”, lasciando poi il palco all’esperimento folk “Bianca luce nera” degli Extraliscio e Davide Toffolo  dei Tre allegri ragazzi morti.

 

Gigi D’Alessio e i suoi guaglioni – Sul palco arriva il superospite Gigi D’Alessio. “Ho portato i miei bambini alle giostre. Ti devo ringraziare, hai dato la possibilità a questi ragazzi (Enzo Dong, Granatino, Lele Blade e Samurai Jay) di essere ospiti a Sanremo. E’ un bel progetto che stiamo portando avanti”, dichiara il cantante dopo la performance di “Guagliune”. In collegamento da Milano Ibrahimovic, per omaggiare Astori: “Ama vorrei fare un applauso per Davide Astori, che da tre anni non è più con noi”.

 

Achille Lauro: “Godere è un obbligo” – Francesca Barra e Claudio Santamaria, guidati da Achille Lauro con una lunga treccia rossa in onore di Mina, danno vita a un twist alla “Pulp Fiction” provocatorio e seducente sulle note di “Malandrino”. Finiscono l’esibizione con un dolcissimo bacio.

 

La critica elettronica di Willie Peyote – Spazio ai giovani: Random con “Torno da te” e Fulminacci con “Santa Marinella”. Rap, elettronica, critica sociale e citazioni: arriva Willie Peyote e con “Mai dire mai (La Locura)” fa tremare l’Ariston.

 

Il duetto Fiorello-Elodie – L’inedita coppia interpreta il classicone sanremese “Vattene amore” e mostra un bel feeling. Ospite sul palco Cristiana Girelli, attaccante della Juventus e della nazionale italiana femminile di calcio: “Sono contenta che le bambine possano sognare di essere delle calciatrici”.

 

Gran finale con Irama – Chiudono la serata il “poeta di Instagram” Giò Evan con “Arnica” e “La genesi del tuo colore” di Irama, che segue la serata in isolamento dopo che due collaboratori sono risultati positivi. Il cantante resta in gara, ma va in onda la registrazione della sua prova generale.

 

Elodie in lacrime: “A 20 anni volevo mollare”: – “Parlare in pubblico non mi ha mai messo a mio agio, ma ogni volta che ho abbattuto un muro mi sono successe cose belle”, ha esordito Elodie. “Il mio quartiere mia ha dato e tolto tanto. A 20 anni avevo deciso di rinunciare al mio sogno. Grazie Mauro per aver creduto in me quando io non l’ho fatto”, ha dichiarato commossa fino alle lacrime al suo pianista.

 

Questa la classifica generale con i voti della giuria demoscopica:

1 – Ermal Meta
2 – Annalisa
3 – Irama
4 – Malika Ayane
5 – Noemi
6 – Fasma
7 – Francesca Michielin-Fedez
8 – Lo stato sociale
9 – Willie Peyote
10 – Francesco Renga
11- Arisa
12 – Gaia
13 – Fulminacci
14 – La rappresentante
15 – Maneskin
16 – Max Gazzé
17 – Colapesce – Dimartino
18 – Coma_Cose
19 – Extraliscio
20 – Madame
21 – Gio Evan
22 – Orietta Berti
23 – Random
24 – Bugo
25 – Ghemon
26 – Aiello

 

Articoli correlati

Back to top button