Personaggi

E’ morto Vittorio Vallarino Gancia

È morto Vittorio Vallarino Gancia, si è spento a 90 anni il re degli spumanti

(Asti)-E’ morto a 90 anni Vittorio Vallarino Gancia. Per decenni guidò la Gancia, l’azienda che era stata fondata dal suo bisnonno nel 1850.

Nella sua lunga vita ha ricoperto diversi incarichi, tra i quali quelli di presidente del Consorzio dell’Asti e di Federvini. Nel 1994 il presidente della Repubblica Scalfaro lo nominò Cavaliere del Lavoro.

Nel 1975 fu rapito dalla Brigate Rosse e poi liberato grazie a un blitz dei carabinieri con conseguente conflitto a fuoco in cui persero la vita l’appuntato Giovanni D’Alfonso e la terrorista Mara Cagol, fondatrice del gruppo armato assieme al marito Renato Curcio.

Vittorio Vallarino Gancia ha contribuito al progresso commerciale – puntando sugli spumanti secchi – ed economico dell’azienda, alla quale ha anche impresso una radicale trasformazione tecnologica. Nella sua lunga vita  ha ricoperto diversi incarichi, tra cui quelli di presidente del Consorzio dell’Asti e di Federvini. Nel 1994 il presidente della Repubblica Scalfaro lo nominò Cavaliere del lavoro. È stato anche presidente della Camera di commercio di Asti. A guidare la rinomata azienda ora ci sono i suoi due figli, Massimiliano e Lamberto, entrambi dirigenti nell’attività di famiglia.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button