Personaggi

LA FRANDE PROTAGONISTA DEL GFVIP

Sonia Bruganelli opinionista dalla grande leadership del programma di successo targato Mediaset

(Roma)-Sonia Bruganelli è nata a Roma il 20 febbraio 1974. .Sonia ha avuto sin da piccola la passione per la moda, ed è proprio in questo mondo che ha mosso i primi passi. Grazie alle sue attività come modella, la Bruganelli ha incontrato Paolo Bonolis, l’uomo che diventerà poi suo marito. Attualmente gestisce la SDL, agenzia di casting televisivi di grande successo ed è opinionista del Grande Fratello Vip.

La sua pagina ufficiale Instagram è sempre  molto seguita . La conduttrice vanta già oltre 610 mila followers.Sonia ama condividere con il suo pubblico tutti i momenti più importanti della sua vita privata e della sua carriera.La conduttrice non ha nascosto l’emozione e la gioia di poter far parte della squadra del Grande Fratello Vip. L’opinionista è presente anche su Twitter.Lei ha iniziato a lavorare, fin da giovane, nel mondo della moda. I primi passi li ha mossi nel mondo dei fotoromanzi, oltre che fare la ragazza immagine nelle discoteche. Tuttavia Sonia non ha mai lasciato gli studi e infatti si è laureata in scienze della comunicazione.

Nel corso degli anni ha creato dei brand di abbigliamento, tra cui Adele Virgy, ossia una linea ispirata dai disegni dei figli. Attualmente si occupa della SDL, agenzia di casting da lei fondata e che è tra le più importanti del settore.Sonia Bruganelli è anche scrittrice, ha pubblicato un libro e conduce un format web chiamato I Libri di Sonia. Nel 2021 accetta di diventare opinionista al Grande Fratello Vip 6.

Sonia Bruganelli ha percepito di aver fatto un passo avanti nel suo essere opinionista al Grande Fratello Vip, consapevole che un anno di “apprendistato” davanti alle telecamere le abbia fatto davvero bene: “L’anno scorso il mio GfVip è stato una scommessa, ero molto diretta, ma anche meno attenta ai nodi del racconto e non ero abituata a muovermi davanti a una telecamera. Quest’anno è stato completamente diverso, anche perché con Orietta Berti ho trovato sintonia: ciascuna aveva un ruolo ben definito e si è capito che, di base, mi interessa esprimere commenti che abbiano un senso piuttosto che attirare attenzione su di me. Mi dispiace che sia finita proprio adesso che Orietta stava dando il meglio”.

 

 

 

cript async src="https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio