Senza categoria

SETTIMO SIGILLO

L'ex numero 1 perde il primo set, poi l'australiano si fa prendere dai suoi demoni e cede in 3-1. Per il serbo è il 7° trionfo sui prati londinesi a un solo major da Nadal

Novak Djokovic si conferma re indiscusso di Wimbledon: arriva il suo settimo trionfo sull’erba dello Slam inglese. Il quarto consecutivo. Nella finale contro Nick Kyrgios, che era al suo primo atto conclusivo in un Major, il campione serbo si aggiudica il trofeo con il punteggio di 4-6, 6-3, 6-4, 7-6(3). Dopo Kevin Anderson, Roger Federer e Matteo Berrettini, anche l’australiano si deve arrendere al dominio di Nole nelle ultime quattro edizioni.

 

La natura l’ha dotato di fisico e mano eccellenti, tanto da condurlo, senza allenamenti e senza uno staff tecnico, fino alla finale di Wimbledon. Un po’ di scuola di vita della strada per il principino George, spettatore nel Royal Box insieme a mamma Kate e papà William, futuri regnanti. Ecco forse mai più, l’erede al trono sentirà tante parolacce tutte insieme e dal vivo. E chissà che anche lui, stretto nel suo baby-abitoblu, non tifasse per quel tipaccio che dice parolacce e gioca con la canotta da basket.

Articoli correlati

Back to top button