TV

Al via l’ottava edizione di “Tu Si Que Vales”

Per il quinto anno a presentare i talenti in gara è il rodato trio formato da Belen Rodriguez con Alessio Sakara e Martin Castrogiovanni

(Roma)-Riparte da sabato 18 settembre “Tu Si Que Vales” il programma di intrattenimento più seguito della televisione italiana. In prima serata su Canale 5 va infatti in onda la prima puntata dell’ottava edizione dello show presentato, per il quinto anno consecutivo, dal rodato trio formato Belen Rodriguez con Alessio Sakara e Martin Castrogiovanni.  Super ospite della serata il grande campione olimpico di salto in alto Gianmarco Tamberi. 

Lo show del sabato sera della rete ammiraglia Mediaset torna con l’arte e il talento dei performer in gara che animano il palco trasformandolo a ogni esibizione in uno spettacolo sempre nuovo in grado di catalizzare l’attenzione di una vasta ed eterogenea platea televisiva rinnovando di continuo la sua capacità di sorprendere e coinvolgere.


In 8 edizioni hanno partecipato centinaia di artisti tra cantanti, attori, ballerini, acrobati, campioni di discipline sportive, pittori, stand-up comedian, inventori, maghi, illusionisti, enfant prodige, mentalisti e …tanti tanti altri.
Non ci sono limiti di provenienza e di età, chiunque può mettersi alla prova a “Tu Si Que Vales” cercando di sfruttare al meglio il tempo a disposizione per stupire con la propria forma d’arte il pubblico e la giuria trasmettendo emozioni che spaziano dalla commozione alla gioia e all’allegria.
Ad accompagnare gli spettatori in questo percorso è la collaudatissima giuria formata da 5 grandi professionisti: Gerry Scotti, Maria De Filippi, Teo Mammucari, Rudy Zerbi e Sabrina Ferilli (che rappresenta la giuria popolare).

Ognuno di loro attraverso la propria competenza, esperienza e sensibilità ha il potere, tramite la “bacchetta magica” di interrompere, diminuire o prolungare la durata della performance.
Cio’ che rende agli occhi degli spettatori molto speciale “Tu Si Que Vales” e che regala sempre momenti divertenti o addirittura esilaranti è il loro stretto rapporto di sintonia e confidenza e la loro completa disponibilità nel mettersi in gioco e nel farsi coinvolgere in prima persona nelle esibizioni.

Immancabili le incursioni di Gerry Scotti nei panni del manager della “Scuderia Scotti” che rappresenta “artisti sui generis” impacciati e dall’altissimo tasso di comicità.

Articoli correlati

Dai un'occhiata anche
Close
Back to top button