TV

Alessandro Preziosi detective nella serie “Masantonio – Sezione scomparsi”

Il nuovo procedural targato Mediaset in onda dal 25 giugno per 5 prime serate

(Milano)-Venerdì 25 giugno, in prima serata su Canale 5, al via la nuova serie “Masantonio – Sezione scomparsi” che vede protagonista Alessandro Preziosi. Creata da Valerio Cilio e Gianluca Leoncini, la serie prodotto da Cattleya è diretta da Fabio Molo ed Enrico Rosati. Nel cast della fiction figurano anche Claudia Pandolfi, Davide Iacopini, Bebo Storti, Camilla Semino Favro, Valentina Badaracco e Antonio Ornano.

Il nuovo procedural targato Mediaset in 10 puntate è la storia di Elio Masantonio (Alessandro Preziosi), un investigatore dal passato misterioso e dall’altrettanto misteriosa qualifica, che viene messo dal Prefetto di Genova Attilio De Prà (Bebo Storti) alla guida di una piccola task force per risolvere i casi di persone scomparse. Masantonio, pur essendo un lupo solitario, cinico e scontroso, possiede uno straordinario talento: la capacità di entrare nelle vite degli scomparsi fino a farle aderire alla propria, riuscendo così a ricostruire le loro identità e le loro storie, al fine di avere maggiori possibilità di ritrovarli.

 

Ad affiancarlo nelle sue indagini, Masantonio avrà Sandro Riva (Davide Iacopini), un giovane e volenteroso poliziotto, che all’inizio faticherà non poco a relazionarsi con lui e i suoi metodi per niente ortodossi, ma che molto presto si rivelerà essere il partner perfetto. Caso dopo caso, vita dopo vita, scomparso dopo scomparso, Masantonio finirà per dover fare i conti con se stesso e ciò lo obbligherà a riannodare i fili di un passato con cui deve ancora chiudere diversi conti. Uno è quello con Valeria (Claudia Pandolfi), vicina di casa e custode di un’antica amicizia, testimone di ciò che Masantonio nasconde agli altri, con la quale c’è ancora qualcosa di irrisolto.

 

Le riprese di “Masantonio – Sezione scomparsi” si sono svolte tra Roma e Genova che, grazie al supporto di Genova-Liguria Film Commission, è raccontata attraverso location molto suggestive, che spaziano dal centro storico al Levante cittadino, con alcuni passaggi nell’entroterra.

Articoli correlati

Back to top button