Approfondimenti

TIRAMISU’DAY

Oggi 21 marzo si celebra il Tiramisù Day: la storia e le ricette per celebrare il dolce italiano più apprezzato nel mondo

(Milano)-Non c’è dubbio che il tiramisù sia uno dei dolci della tradizione italiana più amati in tutto il mondo: non c’è paese che non provi a replicare questo nostro simbolo della pasticceria italiana. La sua cremosità e la sua dolcezza, stemperata dall’amaro del caffè donano a questo dolce un sapore davvero inconfondibile e che avvolge il palato.

Come ogni anno, il 21 marzo ricorre la Giornata Mondiale del Tiramisù, la festa del dessert italiano più famoso al mondo a base di caffè, savoiardi e mascarpone. Un vero e proprio colosso della pasticceria, tra i più ricercati e apprezzati, che porta grandi soddisfazioni anche a livello economico: nel 2020 è stato registrato un +5% di consumi e un fatturato di 220 milioni di euro nel nostro Paese, come segnalato dall‘Accademia del Tiramisù.

Le sue origini sono contese tra il Veneto ed il Friuli-Venezia Giulia. Qualcuno afferma ad esempio che questo dolce sia stato inventato dal ristorante “Alle beccherie” di Treviso, che pare averlo lanciato per la prima volta nel 1970. Tuttavia, altre ricerche fanno risalire l’ideazione del dessert a un periodo precedente. Il ristorante “Roma” di Tolmezzo (Udine) proponeva già negli anni ‘50 un dolce denominato Tiramisù a base di savoiardi, crema al mascarpone, uova, zucchero e cacao.

 

Ma una delle leggende più diffuse, in realtà, è quella che ne riconduce l’origine nella zona di Siena, già nel XVII secolo, col nome di “Zuppa del duca”. Tuttavia, la presenza del mascarpone nella ricetta, formaggio tipicamente lombardo, e dei savoiardi suggerirebbe un’origine certamente più settentrionale. Il primo dolce al cucchiaio che potrebbe aver dato origine al tiramisù è molto probabilmente la zuppa inglese, nata tra Fer­rara e Reggio Emilia già nel Settecento. La sua prima declinazione pare, però, derivi da una tradizione popolare delle famiglie contadine di Treviso di dare ai malati ed ai più piccoli lo “sbatudiun”, un composto di tuorlo d’uovo sbattuto con lo zucchero, a cui venne semplicemente aggiunto poi del mascarpone.

 

Il nome “Tiramisù” pare sia dovuto al suo altissimo valore energetico, ma i più “maliziosi” sostengono che originariamente sia stato pensato facendo riferimento ai suoi presunti effetti afrodisiaci.

Ingredienti
Latticini
500 g Mascarpone
Dessert
1 Maraschino
Altro
acqua 10 tazzine
caffè 12 tazzine
savoiardi una confezione
uova medie freschissime 3
zucchero semolato 150 g

 

 

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio